Ultime

“Pompu Summer fest”: molto summer e molto fest

Pin It

“Finalmente una serata davvero estiva”: così avranno pensato sabato scorso molti abitanti della Marmilla, per i quali anche il sopraggiungere dell’umidità dopo mezzanotte fa – per così dire – parte del pacchetto.

“Il clima giusto perché la serata riesca” avranno pensato gli organizzatori della Summer fest” (comitato spontaneo dei giovani e Amministrazione comunale), che si è tenuta, appunto, sabato scorso a Pompu.

Una buona stella (che è, invece, mancata ai “colleghi” ussaramannesi per il loro “Sbiriguda rock festival”) e un’altrettanto buona organizzazione hanno garantito la riuscita dell’evento.

La band The Giannies, prima a salire sul palco, ha intrattenuto egregiamente il pubblico con l’energia del suo rock-punk. Ma la maggior soddisfazione l’hanno avuta gli amanti del reggae, premiati per aver preferito la Summer fest ad altri eventi che, nella stessa giornata e nella stessa zona, avevano per protagonista il loro genere musicale prediletto. Un premio consistito nelle piacevoli esibizioni dei Ratapignata (che hanno suonato anche diversi brani ska) e, soprattutto, dei Train to roots. La band sassarese ha, infatti, regalato al pubblico un gran finale con tanto di omaggio al re del reggae, Bob Marley, scomparso trent’anni fa.

Marcella Onnis – redattrice

marcella.onnis@ilmiogiornale.org

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*