Ultime

L’angolo della poesia: poesie sulla neve dei bimbi di Dicomano (Fi)

Pin It

L’ondata di gelo che ha travolto il nostro Paese nelle ultime settimane ha causato numerosi disagi e alcuni eventi drammatici. Tuttavia, per una parte degli italiani l’arrivo della neve è stata motivo di gioia.

Senz’altro lo è stato per i bambini ed è per questo che oggi abbiamo voluto dedicare a loro l’appuntamento settimanale con questa rubrica. In particolare, vogliamo proporvi due graziose poesie a tema scritte da alcuni allievi della classe IV A della scuola “G. Pascoli” di Dicomano (Fi):

 

La neve arriva

e poi si avvicina

è soffice e bianca

e sta sopra la stalla.

La neve scende pian, piano

e non fa baccano.

La neve non fa rumore

come il ventilatore.

La neve è per strada e viene calpestata

Il cielo d’inverno

è freddo e bello.

Quando la neve cade

copre tutte le case.

Alessandro N. e Samuele C.V.

 

Quando vedo il paesaggio innevato

vedo un uomo dal passo felpato

egli guarda cadere la neve dal cielo

si gira e vede un ghiacciato melo.

La neve si avvicina

scendendo  per tutta la mattina

è molto silenziosa

e su un albero si posa,

sembra quasi zucchero filato,

come quello che si compra  al mercato.

Quando la vedo fluttuare

vorrei con lei volare,

mi affaccio alla finestra

e vedo una tempesta.

La neve sa raffreddare

pure imbiancare.

Cominciando dalla mattina

imbianca anche una macchinina.

Mattia B. e Mirko B.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*