Ultime

Una pista ecoturistica tra Borgo San Lorenzo e San Piero a Sieve

Pin It

Opportunità importante per turisti ma anche per cittadini di ogni età, nella natura e in completa sicurezza

Al via i lavori alla pista ecoturistica Borgo San Lorenzo-San Piero a Sieve

In cento giorni sarà finito il primo stralcio fino a Larciano, per oltre due chilometri, con un ponte di 19 metri

mappa della pista ecoturistica tra Borgo San Lorenzo e LarcianoQuesta estate mugellani e turisti avranno un’opportunità in più per camminare, fare sport, pedalare, godersi la bellezza del territorio. Sono stati infatti consegnati i lavori che, nel giro di 100 giorni, quindi a fine giugno, dovrebbero creare il primo tratto della pista eco turistica, ciclistica e pedonale, che, una volta completata nel suo secondo stralcio, unirà Borgo San Lorenzo e San Piero a Sieve. Un progetto che si legherà a quella già esistente, costituendo una direttrice di fondovalle, lungo fiume, di quasi 20 chilometri tra Vicchio e San Piero. E come la “pista ecoturistica Sieve” questo nuovo tratto, di circa due chilometri e mezzo, avrà la caratteristica di valorizzare un’area adesso non accessibile. Il tratto, che ha un costo di 470.000 euro, finanziato con fondi RFI (per opere di mitigazione e valorizzazione ambientale delle aree attraversate dall’Alta Velocità di cui all’Accordo Procedimentale del 1998 sottoscritto tra TAV ed il Comune di Borgo San Lorenzo), vede nell’Unione Montana dei Comuni del Mugello la stazione appaltante e nell’ufficio tecnico del Comune di Borgo San Lorenzo un fondamentale supporto anche dal punto di vista progettuale.

Il progetto è infatti inserito in un quadro più esteso di interventi sul nostro territorio e per la cui attuazione l’U.M. dei Comuni del Mugello ha ottenuto dalla Regione Toscana un cofinanziamento di oltre 700.000 euro (a valore su fondi europei POR CREO 2007/2013 linea 5.4.C) e sottoscritto un accordo pubblico con i Comuni di Borgo S. Lorenzo, Dicomano e Scarperia San Piero.

Lo scopo principale è quello di valorizzare il corso del fiume Sieve (e non solo) ed accrescerne il richiamo turistico e ricreativo. Questa viabilità di fondovalle lega insieme la grande quantità di sentieri trekking, strade bianche e piste presenti. Questo primo stralcio della pista eco-turistica Borgo San Lorenzo – San Piero a Sieve, relativo al tratto compreso tra il ponte all’ingresso del paese e Larciano, seppure con modifiche fa parte di un  progetto preliminare del 29/03/2012 redatto dai tecnici dei comuni di Scarperia San Piero e Borgo San Lorenzo. La realizzazione del percorso eco turistico andrà ad interessare una serie di particelle catastali, alcune già intestate al comune di Borgo San Lorenzo, altre in acquisizione bonaria, sulla base degli incontri e dei sopralluoghi svolti dall’Amministrazione con i vari proprietari, con i quali è stata condivisa l’ipotesi di tracciato.

Il percorso, che passando alle spalle del Villaggio La Brocchi, lungo lo storico “formicone”, prosegue lungo Sieve per poi costeggiare il Torrente Faltona, fino quasi al ponte di Serravalle, utilizzando in alcuni tratti strade e cavalcavia già esistenti, prevede la realizzazione di una pavimentazione con terra stabilizzata e finitura a graniglia larga 2.50 metri, staccionate in legno in alcuni tratti ed una passerella in legno per l’attraversamento del fosso di Fontegianni e del fosso adiacente con una luce di circa 19 metri e tutto con l’apposita cartellonistica.

“Questa consegna dei lavori, spiega soddisfatto il sindaco, Paolo Omoboni, mi rende particolarmente orgoglioso, visto che si tratta di uno dei primi atti che ho seguito al momento del mio insediamento. Si tratta di un’opera importante, sia per la valorizzazione del nostro territorio, anche da un punto di vista turistico, sia perché offre un luogo sicuro e in mezzo alla natura dove passeggiare, fare attività sportiva, passare una giornata in famiglia. Gli ottimi risultati avuti dal tratto Borgo-Vicchio ne sono dimostrazione”.

“L’aver consegnato il cantiere, spiega l’assessore ai lavori pubblici, Giacomo Pieri, è un buon viatico e questa estate avremo questa opera importante, per tutta la popolazione, che una volta raggiunto San Piero darà anche sicurezza ulteriore ai tanti ciclisti e pedoni che adesso non hanno, in tal senso alternative. Devo fare i complimenti ai tecnici per il loro lavoro di questi mesi, veloce e nello stesso tempo scrupoloso, che fa si che oggi possiamo procedere speditamente.”

 

UFFICIO STAMPA

Comune di Borgo San Lorenzo

Periscopio Comunicazione

stampa@comune.borgo-san-lorenzo.fi.it

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*