Ultime

“Venti passi all’infinito”: personale di Scyna Suffiotti a Cagliari

Pin It

ritratto di mezzo volto di donna con occhio sanguinanteVenti dipinti di Scyna Suffiotti saranno presentati a Cagliari in una serata che, con la complicità della compagnia teatrale The Oddity Box, immergerà i visitatori in un’atmosfera gotica.

Il 20 novembre 2015, a Cagliari, il convento di San Giuseppe ospiterà la personale di pittura di Scyna Suffiotti intitolata “Venti passi all’infinito”. In mostra venti opere che, nell’intenzione dell’artista, condurranno i visitatori «in un viaggio unico, attraverso il quale scopriranno in “venti passi” la magia e i misteri di queste tele energetiche e vibranti, dove la luce e le tenebre danzeranno con giullari, Regine, Re e presenze enigmatiche e dove i simboli arcani appariranno solo a chi saprà andare “oltre”».

Nonostante il nome esotico e pur avendo viaggiato molto, Scyna Suffiotti ha sempre vissuto in Sardegna, terra che, afferma, la attrae «per la sua natura selvaggia e lussureggiante, per certi suoi segni e simboli primitivi e, soprattutto, per una certa presenza magica» che in essa sa riconoscere.
Lo stile dell’artista, però, si ispira prevalentemente alla cultura surrealista gotica. Nelle sue opere è centrale la figura umana e, di recente, vi hanno fatto ingresso nuove icone: i giullari.

dipinto con un giullare accanto a un mezzo volto d'uomoIl Re giullare, in particolare, è protagonista di uno dei venti quadri che saranno esposti in quest’occasione e rappresenta la virtù della creatività, la giovinezza dello spirito e la libertà. Un elemento ricorrente nelle opere di Scyna Suffiotti, che lo considera punto d’incontro tra il mondo magico e quello reale.
Altra opera che spicca tra i “venti passi” è “La Fenice”, raffigurazione poetica e anticonformista della rinascita.

La mostra, a ingresso gratuito, sarà un vero e proprio evento in stile gotico: a far “rabbrividire” i visitatori saranno, infatti, anche i personaggi creepy della compagnia teatrale The Oddity Box.
L’artista invita, inoltre, gli ospiti a scegliere una mise a tema.

(M.O.)

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*