Paternò (CT): appello per salvare un gruppo di cani abbandonati

Riceviamo e pubblichiamo:

Sicilia

Paternò

Discarica abusiva.

 

Trenta cani stanno attendendo la morte.

Cuccioli, adulti, femmine gravide senza cibo ne’ acqua, ricoperti di zecche grandi come olive.

Senza forze nemmeno per stare in posizione eretta. Senza nulla.

Solo uno sguardo che e’ l’anticamera dell’inferno. Tante domande e troppi perché.

E l’unica risposta e’ l’indifferenza.

 

L’appello ci giunge da due volontarie che casualmente, sbagliando strada, hanno incrociato quegli occhi e non possono dimenticarli.

Si potrebbe fare molto, nonostante le altre emergenze  …. cibo innanzitutto, poi sterilizzazioni, che su Catania sono gratuite.

Serve un po’ di buona volontà e tanta collaborazione.

Dal sud si chiede l’aiuto di volontari e associazioni del posto o dei dintorni.

Dal nord chiediamo una risposta in cibo e antiparassitari.

 

Ci sono tanti cani in strada, ma sapere che un gruppo così  grande si e’ scelto un posto per morire ci fa sentire persone da poco.

Crediamo che un segnale forte debba giungere da tutti coloro che sentono di non poter riposare tranquilli sapendo che quei cani stanno morendo di stenti.

Le due volontarie vivono a circa 200km di distanza e potrebbero recarvisi la domenica, l’urgenza e’ di riuscire a trovare persone in loco che portino cibo e acqua.

Bastano due persone per tamponare questa situazione così triste e ingiusta.

Mentre vi stiamo informando siamo consapevoli che quei poveri corpi staranno soffrendo tremendamente.

 

Non e’ vero che siamo impotenti ….. volendo, con un piccolo gesto di solidarietà qualcuno potrà salvarsi.

Proponiamo una raccolta cibo e antiparassitari da mandare sul posto.

Tramite spedizione diretta o con versamento di offerta alle volontarie.

Con 1 euro compriamo 1kg di crocchette.

Chi si vuole unire a noi prenda accordi con Marisa (334.3733811) e Simona (349.0600182) che si sono caricate in macchina una delle femmine del gruppo.

Era messa troppo male ed ha bisogno di cure immediate …ma le altre son tutte rimaste là….

Le amiche e gli amici di Oipa Lida Enpa presenti in zona potrebbero indicarci loro collaboratori vicino a Paternò.

La collaborazione fra tutti noi può fare la differenza e in questo caso può dare un segnale significativo.

 

In attesa, vista l’urgenza del’intervento, diamo indicazione del P.Pay di sSmona, a breve speriamo anche un codice IBAN di una rivendita ove ordinare direttamente il cibo.

Per altri contatti Antonella 327.9838756 dopo le 16,00.

 

Simona Ruberto   cod. fiscale:  rbrsmn78h57f158h   numero posta pay 4023 6006 0832 3327

 

***

 

zampelibere

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*