Occhiali alla mostra d’arte contemporanea. Ma è uno scherzo

 

 

sub-buzz-16781-1464193979-5

L’arte al giorno d’oggi è un argomento di cui si discute molto, c’è chi la definisce troppo complessa per essere capita da tutti, chi dice che ormai i tempi sono cambiati e che non dobbiamo fermarci e paragonarla a quella passata e c’è chi non la definisce proprio arte. Quello che è sicuro è che non molti ne sono veri intenditori e quindi è facile farsi fregare, anche se si è appassionati.
È quello che è accaduto a San Francisco al Moma, qualche settimana fa, dove un 17enne di nome TJ Khayatan, annoiato dalla mostra di arte contemporanea che stava visitando, ha deciso di divertirsi un po’ e di rendersi protagonista dell’evento appoggiando, in modo indiscreto, il suo paio di occhiali da vista per terra e aspettando che qualcuno ci cascasse.
Sono bastati pochi minuti per vedere decine di persone circondare “l’opera d’arte” e cominciare a fotografarla con smartphone e persino con fotocamere professionali. Il ragazzo, intanto,  ha deciso di fotografare la situazione e di postarla sul suo account twitter e su BuzzFeed, beffandosi dei visitatori che avevano scambiato i suoi comunissimi occhiali da vista per un’opera d’arte contemporanea.
“Posso essere d’accordo che l’arte moderna sia uno scherzo, a volte- spiega TJ in un’intervista sull’accaduto-, ma l’arte stessa, in fondo, è un modo di esprimere la propria creatività. Alcuni magari la interpretano come uno scherzo, altri magari trovano grandi significati spirituali in essa. Alla fine della giornata-conclude- l’ho vista come un piacere per le persone aperte mentalmente e per le menti fantasiose.”
Lorenzo Toninelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *