Nuova campagna pubblicitaria a sostegno del volontariato toscano

“Il Volontariato toscano ha i numeri”

Cesvot lancia la nuova campagna pubblicitaria a sostegno delle associazioni di volontariato

 

Firenze, 7 aprile 2014 –  Il sostegno alimentare a chi ha bisogno di aiuto,  gli interventi di emergenza, la salvaguardia dell’ambiente, il prendersi cura degli amici a quattro zampe. Sono solo alcuni dei temi scelti per raccontare, attraverso 16 spot televisivi di 30’’, l’attività e l’impegno quotidiano dei tantissimi volontari toscani.

La nuova campagna pubblicitaria, promossa e ideata da Cesvot dal titolo “Il Volontariato Toscano ha i numeri” è stata presentata oggi a Firenze e sarà trasmessa nel  circuito televisivo regionale per tutto il 2014.

Nella serie di spot, Cesvot non vuole celebrare la propria attività,  ma mettere al centro della scena l’arcipelago del volontariato toscano che “…ha i numeri”, infrangendo così lo stereotipo di uno scarso impatto pubblicitario dell’argomento. Le immagini, la narrazione, la colonna sonora e la voce-speaker di grande spessore emotivo contribuiscono a confermare l’alta qualità degli spot in cui Cesvot ha voluto investire per raccontare, forse per la prima volta attraverso un accurato studio sul messaggio pubblicitario da trasmettere, la complessità del mondo delle associazioni di volontariato.

“Se è vero – dice Federico Gelli, presidente di Cesvot, che il volontariato ha sviluppato buone capacità e abilità comunicative sul piano delle relazioni interpersonali e su quello dei servizi offerti, altrettanto non è accaduto riguardo le sue capacità comunicative con l’esterno. Spesso è rimasto ancorato ad una cultura del fare che, seppur fondamentale, ha creato le condizioni per una sua autoesclusione dai processi comunicativi. Per questo la realizzazione di spot tematici rappresenta un contributo di Cesvot in questa direzione”.

“Nella comunicazione pubblicitaria, – spiega Bruno Lo Cicero, esperto di pubblicità sociale e ideatore dello spot – il Terzo Settore è spesso usato come validazione del messaggio centrale, come nel caso, sempre più frequente, di film pubblicitari e strategie di marketing per la vendita di beni e servizi profit accompagnata da finalità proprie del no-profit. Preso atto che il volontariato non è quasi mai attore protagonista, con questa serie di film “istituzionali” Cesvot si è incaricato di mettere il volontariato al centro, dandogli un protagonismo assoluto ed indiscusso, senza allegorie né sfumature o secondi fini. Il volontariato è quindi il ‘brand’, la marca protagonista.”

“Non capita spesso di poter incontrare così tante realtà di volontariato, – raccontano Niccolò di Vito di Riprese Firenze e Matteo Gazzarri autori degli spot –  dietro ogni sigla abbiamo trovato  persone che  tutti i giorni danno il proprio contributo per migliorare il nostro presente. Riuscire a trasmettere in 30 secondi il loro impegno quotidiano è stata una vera sfida.”

Gli spot e le immagini della campagna “Il volontariato toscano ha i numeri” sono disponibili online su Dropbox all’indirizzo https://www.dropbox.com/sh/4no3q6ghige1ekt/SVAxdJfweT?lst
Cristiana Guccinelli – Lorenzo Galli Torrini

Settore Comunicazione, promozione e ufficio stampa Cesvot

comunicazione@cesvot.itc.guccinelli@cesvot.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.