Nereto (Te) tributo ai Beatles degli “Aura band”

Nereto (Te) tributo ai Beatles degli “Aura band”

 

 

 

 

L’anfiteatro Brecht di Nereto ieri sera era pieno all’inverosimile di un pubblico variegato, composto da ragazzi e da giovani e meno giovani accorsi allo spettacolo “A tribute Beatles” degli “Aura band” che suonavano con l’orchestra di archi A.C.O diretta dal maestro Luisella Chiarini. Violoncello, contrabbasso, violini s’incontravano con chitarra elettrica, basso e batteria in una fusione armonica alla quale si aggiungevano le voci di Francesca Lago e Marco Di Blasio. Una sintesi del repertorio dei Beatles con i brani più conosciuti del quartetto di Liverpool hanno incollato gli spettatori sugli spalti dell’anfiteatro: Hey Jude, Let it be, Image tanto per citarne qualcuno e il pubblico coinvolto che batteva la mani, cantava, si faceva travolgere dalle emozioni di una serata ben riuscita, con un ottimo servizio luci e audio, senza sbavature, molto professionale. L’assessore Tonelli del Comune di Nereto, intervenuta poco prima del termine dello spettacolo, ha ringraziato La Fondazione Tercas e la Pro Loco per aver permesso con il loro sostegno di realizzarlo. Poi il finale, una Let it be intonata da Francesca Lago e la richiesta del bis. “Hey Jude” interpretata di nuovo con il pubblico e ancora fragorosi applausi. Una curiosità: Emanuele Perilli, chitarra solista, suonava in casa, è infatti di Nereto. Francesca Lippiilmiogiornale@infinito.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*