Mostra Nevelson a Catania: presentati laboratori di didattica e conversazioni d’autore

MOSTRA NEVELSON: presentati laboratori di didattica per tutte le età e conversazioni d’autore

Sabato per la Giornata del Contemporaneo conferenza e visita guidata con Aldo Iori. Ingresso gratuito

 

CATANIA, 2 ottobre 2013 – Numerosi i laboratori e le attività didattiche, insieme a un ciclo di conferenze d’autore, in programma alla Fondazione Puglisi Cosentino di Catania per far conoscere al grande pubblico l’arte e la figura di Louise Nevelson, la scultrice americana cui è dedicata una straordinaria retrospettiva a cura di Bruno Corà. La mostra, con ingresso gratuito, è visitabile fino al 19 gennaio 2014.

L’offerta didattica – progettata da Civita e realizzata in collaborazione con Identitas, servizi culturali e fundrasing – si focalizza sui diversi periodi espressivi dell’artista statunitense e si rivolge ai gruppi organizzati e alle scuole, ma prevede anche appuntamenti per i singoli adulti, bambini e ragazzi. In programma anche visite guidate per gruppi (da 10 a 25 persone) e per le scolaresche (gruppi classe di massimo 25 alunni).

Per la Scuola dell’infanzia e primaria, è previsto il giro con guida dal titolo “Storie in visita, Louise e l’arte primitiva” e i laboratori  “Giochiamo con le opere” e “Io sarò uno scultore!”. Per la secondaria di primo grado, visita guidata “Louise e le sue opere” e i laboratori  “Componiamo/Scomponiamo/Ricomponiamo” e “Ricicliamo insieme…”. Agli studenti dei licei è riservata la visita guidata sul tema “Picasso, Mondrian e Nevelson” mentre il laboratorio ludico-didattico è “Verso la quarta dimensione”. Questi laboratori (minimo 15 partecipanti) sono previsti anche per singoli visitatori. Per informazioni su date, orari e costi tel. 095.715.21.18 e mostranevelson@civita.it.

In programma infine anche un ciclo di Conversazioni sull’arte tenute dal curatore Bruno Corà, dal coordinatore scientifico, Aldo Iori, e da docenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania. Si comincia il prossimo sabato 5 ottobre in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani: alle ore 17.00 il coordinatore scientifico della mostra Aldo Iori introdurrà al pubblico la figura di  “Louise Nevelson: un’artista dalla vita avventurosa”. Seguirà visita guidata alla mostra.

A seguire, sempre alle ore 17,  8 novembre (Bruno Corà, Louise Nevelson: forme e immagini della memoria);  29 novembre (Maria Teresa Di Blasi, Le artiste americane:  dal Woman’s  Building per la World’s Columbian Exposition di Chicago del 1893 a Louise Nevelson, fino ad oggi); 6 dicembre (Ornella Fazzina (Artiste nei movimenti d’avanguardia nella prima metà del XX secolo: Natalija Goncharova, Benedetta Cappa Marinetti, Frida Khalo, Meret Oppenheim, Carol Rama, Louise Nevelson); 13 dicembre Ambra Stazzone (Louise Bourgeois, Yayoi Kusama, Louise Nevelson: artiste controcorrente).

L’ingresso alle Conversazioni è gratuito fino a esaurimento posti disponibili.

 

 

NOTE SULLA MOSTRA

Dal 28 settembre al 19 gennaio 2014 la Fondazione Puglisi Cosentino di Catania ospita la mostra dedicata alla scultrice americana Louise Nevelson, a cura di Bruno Corà.

Fortemente voluta, ideata e realizzata dalla Fondazione Roma – Mediterraneo e organizzata da Civita Sicilia, l’esposizione è realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata Americana –  in collaborazione con la Nevelson Foundation di Philadelphia e la Fondazione Marconi di Milano – e ospitata a Catania dalla Fondazione Puglisi Cosentino. L’ingresso è gratuito.

La retrospettiva – riadattata ai grandi spazi della Fondazione Puglisi Cosentino di Catania e con apparati bilingue italiano/inglese – annovera oltre 70 opere della scultrice americana di origine russa Louise Berliawsky Nevelson (Pereyaslav-Kiev, 1899; New York, 1988) provenienti da importanti collezioni nazionali e internazionali di istituzioni quali la Fondazione Marconi e la Louise Nevelson Foundation, il Louisiana Museum of Modern Art di Humlebaekin in Danimarca, il Centre national des arts plastiques in Francia e la Pace Gallery di New York. Il percorso di mostra racconta l’attività della Nevelson, che prende avvio dagli anni Trenta, con disegni e terrecotte, consolidandosi poi attraverso le successive sculture: gli assemblage in legno dipinto degli anni ’50, alcuni capolavori degli anni ’60 e ’70 e significative opere della maturità degli anni ’80. Nella scultura del secolo scorso, infatti, l’opera della Nevelson – emigrata con la famiglia negli U.S.A nel 1905 – occupa un posto di particolare rilievo, collocandosi tra quelle esperienze che, dopo le avanguardie storiche del Futurismo e del Dada, hanno fatto uso assiduo del recupero dell’oggetto e del frammento con intenti compositivi.

Il percorso è arricchito da foto originali e riproduzioni di importanti fotografi, come Pedro E. Guerrero e Robert Mapplethorpe, che ritraggono l’artista nel suo studio. Nella sala video è proiettato un docufilm in lingua inglese con sottotitoli in italiano.

 

 

Mostra Louise Nevelson

fino al 19 gennaio

Fondazione Puglisi Cosentino, Via Vittorio Emanuele n° 122 – Catania

Orario 10:00 – 13:00 / 16:00 – 20:00

Chiuso il lunedì – 25 dicembre 2013 – 1 gennaio 2014

Ingresso gratuito

Info tel. 095.7152118 mostranevelson@civita.it

www.fondazioneroma-mediterraneo.it; www.civita.it; www.fondazionepuglisicosentino.it;

 

Uffici stampa

Fondazione Roma – Mediterraneo

Raffaella Salato

Tel. 06 697645406 – rsalato@fondazioneroma-mediterraneo.it

Civita

Antonio Gerbino – Rosanna Piscione Tel. 091.8431606 – press@civitasicilia.it

Barbara Izzo – Arianna Diana Tel. 06 692050220-258 – izzo@civita.it  www.civita.it

Fondazione Puglisi Cosentino

Ufficio Stampa Sicilia | Carmela Grasso – Tel. 349.26.84.564 – melagrasso@gmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*