La mostra mercato “Fiorinfiera 2016” a Borgo San Lorenzo (FI)

La mostra mercato “Fiorinfiera 2016” a Borgo San Lorenzo (FI)

mostra mercato Fiorinfiera 2016Manca sempre meno alla terza edizione di Fiorinfiera, un appuntamento divenuto ormai fisso nel panorama delle manifestazioni legate al florovivaismo. Il 16 e 17 aprile Borgo San Lorenzo si trasformerà così in un vero e proprio grande giardino. Sarà un vero e proprio teatro di esposizioni, dimostrazioni, in una sorta di percorso floreale: dagli espositori che trasformeranno i giardini di Piazza Dante, facendo risplendere di mille colori le aiuole e le piazzette, fino ai commercianti che proporranno speciali convenzioni e promozioni a tema oltre a specifici allestimenti: dalle acconciature floreali dei parrucchieri, ai menù speciali dei ristoranti, da scoprire e soprattutto da assaggiare.

Oltre 50 gli espositori del settore che animeranno la piazza davanti al municipio di Borgo San Lorenzo. Le aiuole dei giardini di Borgo San Lorenzo accoglieranno piante e fiori di ogni tipo, dalle tipicità stagionali alle piante da ornamento, dai sempreverdi fino agli agrumi ed alle attrezzature da giardino e per l’orto. Nel centro storico ci sarà un ricco mercato di aziende agricole del territorio e non solo e splendide composizioni di arte topiaria. I fiorai di Borgo, coinvolti in prima persona, avranno anch’essi un loro spazio per dare freschezza e vivacità all’ambiente.

Fiorinfiera-Nel Borgo fiorito”, dopo il successo delle sue prime edizioni, conferma così la sua crescita accogliendo anche altre importanti collaborazioni: confermato il patrocinio dell’associazione “Fiori e piante d’Italia”, l’aspetto commerciale ed espositivo vedrà promozioni e convenzioni. Saranno molte le offerte anche didattiche e divulgative nel corso dei due giorni di fiera, a partire dalla presenza nell’intera giornata inaugurale del sabato dei responsabili dell’Orto Botanico e del Museo di Storia naturale di Firenze, che proporranno attività varie, dalle passeggiate nel verde per il riconoscimento delle erbe spontanee a vere e proprie “lezioni” sulla simbologia e la storia delle piante. Ci sarà quindi spazio anche per un menu “vegetale” a cura di Paola Cassigoli, nello spazio ristorazione allestito dalla Pro Loco di Borgo San Lorenzo, all’interno del quale si terranno anche alcuni laboratori: alla scoperta delle piante aromatiche, con i bambini (2/8 anni circa) nel qual si impareranno a riconoscere forme, colori e profumi delle principali aromatiche, preparando insieme dei lavoretti da portare a casa; il secondo momento è per gli adulti con un Corso pratico di cucina crudista e vegetale nel quale si preparerà un menù completo, dall’antipasto al dolce, senza fornelli ma con tanto gusto e vitamine. Per ogni laboratorio è richiesto un contributo di cinque euro che sarà devoluto al Rifugio Frate Jacopa del Villaggio San Francesco che accoglie persone senza fissa dimora.

Pro Loco che nella giornata di domenica organizzerà anche due escursioni alla scoperta delle piante mugellane, gratuite, con partenza e arrivo al punto Pro Loco sabato alle 17 e domenica alle 10, facilmente affrontabili e che serviranno ad avere, grazie alla guida di un esperto, un primo approccio alla nostra vegetazione. Officina Lieve, invece, proporrà un laboratorio aperto tutto il giorno, domenica, di bombe verdi ed alle 11.15 e alle 16.15 (durata 45 minuti) per la realizzazione di un semenzario con oggetti di riciclo ed un laboratorio di co-sensing per sviluppo idee per il territorio alle 15.30 sempre della durata di 45 minuti. E tante altre iniziative stanno ancora aggiungendosi.

Tante le iniziative che coinvolgeranno Borgo San Lorenzo nei due giorni: parallelamente all’evento in Piazza Castelvecchio la Direzione Didattica organizza per sabato alle 11 letture animate a cura della compagnia teatrale Catalyst ed alle 17 la rappresentazione teatrale a cura della compagnia teatrale “Il Piccolo” di storie tratte dal libro “Dietro le nuvole” di Lapi. Sempre la Direzione Didattica effettuerà una vendita dei libri per la biblioteca scolastica ed all’ interno dellatrio Comune, nell’atrio, verranno esposti dei dipinti, con tema naturalistico, dei bambini. Che saranno affiancati da una splendida composizione, dedicata alla natura, di Franco Fredducci, artista e titolare de “Il Borgo” cashmere, tutta realizzata con la preziosa lana che a Borgo trova in questa azienda un’autentica eccellenza.

La manifestazione è organizzata in collaborazione tra la Periscopio Comunicazione, la Pro Loco ed il Centro Commerciale Naturale di Borgo San Lorenzo, e grazie al patrocinio del Comune di Borgo San Lorenzo e dell’Unione dei Comuni del Mugello.

“Una manifestazione sempre più grande ed importante, sottolineano il sindaco di Borgo San Lorenzo, Paolo Omoboni ed il vicesindaco ed assessore alle attività produttive, Enrico Paoli. Un evento che sta diventando sempre più punto di riferimento per espositori e produttori e che trova molto apprezzamento nella popolazione. Siamo molto soddisfatti che grazie al lavoro di Centro Commerciale “Nel Borgo”, Confesercenti, Pro Loco, oltre che della Periscopio Comunicazione, la manifestazione sia cresciuta, abbracciando anche il centro storico, e che fiorai, vivai e produttori locali abbiano risposto positivamente, divenendo parte attiva della manifestazione. Inoltre il colpo d’occhio del paese in questi due giorni è veramente molto bello”.

Collaborazioni ed attività collaterali che fanno di “Fiorinfiera-Nel Borgo fiorito” uno degli appuntamenti principali della primavera mugellana. Tutte le informazioni su questa 3a edizione si possono trovare sul sito www.fiorinfiera.it

 

Fonte Fiorinfiera

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*