Mobili antichi, non rinunciateci!

 

 

 

camera_ospiti_letto_milan_e839

La camera cosiddetta matrimoniale dove dormiamo io e il mio compagno, in realtà era la camera di mia nonna. La casa dove abitiamo, infatti, era di mia nonna finché purtroppo se n’è andata. Inizialmente pensavamo di cambiare tutto perché una coppia giovane mal si integra in un contesto dove ha vissuto una persona anziana. Poi, riflettendo meglio, siccome la nonna era la persona a me più cara sulla faccia della Terra, ho cominciato a valutare l’idea di tenere questo e quello fino a finire, praticamente, col lasciare inalterato l’arredamento.
Avrebbe poco senso andare a spendere migliaia di euro per i mobili in un negozio artigianale di antiquariato quando l’antiquariato ce l’hai in casa e fra l’altro sei sicurissima che si tratti proprio di mobili antichi.
La camera, in particolare, era in legno massello con intagli fatti a mano da chissà quale falegname di una volta ma comunque bellissimi. Certo, non spiccavano per brillantezza ma erano funzionali e, una volta puliti erano davvero bellissimi. Il problema principale era la poca luce che non valorizzava a dovere l’arredamento… l’abbiamo sostituita e faceva subito un altro effetto. Tutto bene fino all’arrivo della primavera. Dal cassettone, dal mobile, dai comodini e dalla struttura del letto (addirittura dal bastone in legno della tenda) uscivano degli insetti piccolissimi. Dapprima sembravano moscerini che non davano alcun fastidio, poi cominciammo a riconoscere i classici fori da tarlo. Cosa fare? Iniziò il valzer dei prodotti per il legno. Avrò ripulito tutto il legno come minimo mille volte. Abbiamo spruzzato la camera con insetticidi naturali (saranno davvero innocui per la salute?) ma il problema si riproponeva.
Può sembrare una banalità perché si tratta di insetti. Ma se non ti escono dalla camera ed anzi ogni giorno si moltiplicano inesorabilmente cosa puoi fare? Arriva un punto in cui non puoi più fare finta che il problema sia un piccolo problema. Gli insetti sono piccolissimi ma il problema c’è ed è grosso. Va risolto quanto prima.
La cosa che mi dispiaceva di più, fra l’altro, era che il mobile messo peggio era proprio il cassettone dove salivo da bambina a mo’ di scala per arrivare al portagioie di nonna. Un vero peccato dal punto di vista affettivo ma anche materiale. Non ci avrei rinunciato per niente al mondo. Quegli insetti se ne dovevano andare.
Ogni volta che il mio ragazzo andava in un negozio tornava con un prodotto diverso. L’unica costante era la spesa per il prodotto ed il fatto che tutti i commessi gli garantivano che funzionava e che il problema sarebbe stato risolto.
Alla fine presi le redini della situazione e contattai da internet quelli di YOUGENIO, un servizio “a chiamata” che funziona direttamente dal web.
Come l’ho conosciuto? Con la disperazione che avevo mi sarei informata su tutto ed avrei trovato la migliore soluzione (cosa che infatti è avvenuta). Poco altro da aggiungere.
Oltre ad aver risolto quel problema (con un risparmio notevole ed un sollievo non indifferente), abbiamo scoperto che YOUGENIO è molto di più.
Fanno anche cose molto più complicate tipo la derattizzazione della cantina (forse un giorno ci decideremo anche in quel senso dato che ci sarebbe una cantina che pur di non pulirla non la usiamo). Ma YOUGENIO è anche pulizie domestiche con trattamenti specifici. In una situazione come la nostra rivolgersi a loro risolve un sacco di problematiche. Basta inviare una richiesta di lavoro tra quelli indicati o segnalandone uno noi, vengono, pensano a tutto loro e paghi molto tranquillamente a lavoro effettuato, dopo aver verificato tutto quello che vuoi verificare.
Un servizio del genere è indispensabile per le coppie come la nostra, giovani e che spesso si trovano ad affrontare vecchi e nuovi problemi legati alla casa che, senza il giusto supporto, diventano insormontabili. ‘Yougenio, un portale di servizi per le pulizie presente a Milano , Bologna e Firenze che semplifica tantissimo la vita di casa’. Lo consiglierei veramente a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*