Ultime

Il “Miles Glorioriosus” di Plauto a Monserrato

Domenica gran finale della rassegna “Non ci resta che ridere con il divertente “Miles Glorioriosus” (Il soldato fanfarone) nella messa in scena di Abaco e Memoriae Milites.

Pin It

Pierpaolo Frigau, Tiziano Polese e altri attori in Miles gloriosusDomenica 5 giugno alle ore 20 a Monserrato presso il Teatro La Casa della Cultura (Ex Fascio) si chiude la Rassegna Non ci resta che ridere, organizzata da Abaco Teatro con l’obiettivo di coinvolgere un pubblico eterogeneo, formato da famiglie, anziani e bambini in serate all’insegna del buon umore ricco di arguzia e intelligenza. Con il Patrocinio del Comune di Monserrato, per l’ultimo appuntamento della rassegna sarà in scena il gran spettacolo con il MILES GLORIOSUS nella messa in scena di Abaco insieme all’associazione di ricostruzioni storiche Memoriae Milites. Lo spettacolo ripropone un classico del teatro Latino dell’antica Roma, con la regia di Rosalba Piras. La celebre opera comica (trad. Il Soldato fanfarone) fu scritta tra la fine del III e l’inizio del II secolo a.C. dall’autore comico Tito Maccio Plauto; autore riconosciuto e celebrato come uno dei pilastri del Teatro Classico. Abaco e Memoriae Milites intendono infatti proporre la dirompente comicità del teatro latino, nonostante i secoli di distanza, che si presenta ancora oggi fresca, immediata, goliardica ed accattivante, nel suo portare in scena situazioni e personaggi dalla carica estremamente attuale, pieni di verve comica. Alla Casa della Cultura il pubblico avrà così modo di prendere parte in prima persona ad una serata a Teatro dell’antichità classica  immerso in una cornice in cui gli attori indosseranno le vesti di nobili, le armi di soldati e gladiatori, artisti e popolani del mondo della Roma antica rigorosamente ricostruite a cura dell’Associazione Memoriae Milites. In scena Tiziano Polese nel ruolo del furbo schiavo Palestrione ideatore del piano, Piepaolo Frigau in quello di  Pirgopolinice( il soldato fanfarone) padrone raggirato e punito per la sua vanità, Andrea Garau nel ruolo di Sceledro, il servo stupido, Marta Proietti Orzella nel ruolo di Filocomasio e della finta gemella Giusta, Francesco Civile che sarà Pleusicle, il giovane e focoso amante di Filocomasio, Pierluigi Piludu sarà il simpatico ed arguto Periplecomeno, Giovanna Piselli ed Erika Marras impersoneranno le due matrone incaricate di traviare il soldato e che in realtà sono due prostitute. Le scene saranno intercalate da momenti di danza con la coreografa-attrice Luana Maoddi  ed Erika Marras con sonorità e strumenti del periodo. Verrà attuato magistralmente il piano di Palestrione che libererà tutti dalla schiavitù, li farà ricchi e il soldato riceverà una lezione esilarante a suon di botte.

 

Fonte Abaco teatro

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*