Ultime

Michela Capone presenta il nuovo libro “Ascoltami” a Cagliari

Pin It

Presentazione del saggio

Ascoltami

Le parole dei figli spezzati

di Michela Capone

Mercoledì 16 luglio 2014 ore 18

Aula Magna Tribunale

Piazza Repubblica – Cagliari

copertina del saggio di Michela Capone AscoltamiMercoledì 16 luglio alle 18 nell’Aula Magna del Tribunale di Cagliari, piazza Repubblica, Michela Capone presenterà il saggio Ascoltami. Le parole dei figli spezzati, Arkadia Editore. Dopo il successo di Per sempre lasciami, Michela Capone torna in libreria con un nuovo libro, ispirato dalla sua professione di giudice del  Tribunale per i minorenni di Cagliari. Ascoltami racconta le storie dei figli dell’affidamento condiviso, raccolte dall’autrice nel corso della sua attività professionale. All’appuntamento, moderato dal giornalista Paolo Matta, parteciperanno insieme a Michela Capone, Marinella Polo, Presidente del Tribunale per i minorenni di Cagliari e lo psicologo Bruno Colombo. Letture a cura di Francesco Porru e Agnese Setti.

Genitori separati e figli contesi: un binomio che caratterizza in maniera sempre più importante la famiglia italiana. In caso di separazione le prime vittime sono loro, i figli: adolescenti ‘spezzati’ e troppo spesso inascoltati. Il saggio ricostruisce le dinamiche familiari e psicologiche che si creano in seguito alla separazione attraverso le testimonianze dirette dei ragazzi, condannati a districarsi in un panorama di relazioni familiari distruttive. La voce del magistrato è in sottofondo, quasi celata, così come le figure dei genitori, tratteggiate dalle parole, ora dure, ora  cariche di una sorprendente saggezza, dei figli.

Il lavoro di raccolta delle dichiarazioni dei figli condivisi, articolato in varie parti, ciascuna delle quali è accompagnata da un breve commento dell’autrice, si propone di difendere il diritto dei minori a vedere riconosciuta la propria individualità da adulti che tendono a ridurli a specchio dei loro desideri e disegni personali.

Michela Capone vive e lavora a Cagliari. Sposata e madre di tre figli è entrata in magistratura nel 1987 e attualmente è giudice presso il Tribunale per i minorenni di Cagliari. Svolge seminari nel corso di Legislazione Penale Minorile alla Facoltà di Giurisprudenza di Cagliari e ha pubblicato diversi articoli su riviste giuridiche specializzate. Il suo primo romanzo Quando impari a allacciarti le scarpe (Carlo Delfino editore, 2009), ha vinto il premio Alziator 2010. Nel 2012 ha pubblicato sempre per Arkadia Editore il romanzo Per sempre lasciami e partecipato alla raccolta di racconti La cella di Gaudí.

 

 

 

Ufficio stampa Arkadia Editore

Tania Murenu

ufficiostampa@arkadiaeditore.it

www.arkadiaeditore.it

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*