Melbourne: Metti i giubbotti catarifrangenti e vai dove vuoi!

 

 

 

Una storia davvero curiosa quella avvenuta poco tempo fa che ha visto come protagonisti due ragazzi della città di Melbourne i quali, un giorno, hanno deciso di provare ad entrare in più luoghi possibili senza pagare biglietti di ingresso ma indossando solo un giubbotto catarifrangente. L’idea che ha fatto scattare tutto era molto semplice: chiunque indossi un giubbotto catarifrangente – secondo i due – può entrare ovunque desideri senza pagare niente perché verrà scambiato come un agente di manutenzione o una guardia.
Così i ragazzi sono andati al primo negozio più vicino, hanno comprato due giubbotti catarifrangenti, due walkie tolkie rigorosamente finti e si sono lanciati in questa esperienza documentando il tutto con foto e narrando ogni evento nel loro blog (tradotto in italiano, poi, da vice.com). I risultati si sono rivelati ben al di sopra delle aspettative perché, grazie al semplice ausilio dei loro giubbotti, i due sono riusciti ad intrufolarsi in un cinema a vedere la prima di un film, in uno zoo e persino ad un concerto dei Coldplay senza neanche spendere un centesimo.
Come raccontano loro stessi, per entrare bastava mantenere un atteggiamento il più tranquillo possibile, fare finta di nulla e nessuno si permetteva di dire loro niente. Grazie a questo escamotage i giovani hanno avuto l’occasione di assistere alla prima di “Office Christmas Party” (un film che, a loro detta, non era nulla di che), bighellonare tutto il giorno all’interno di uno zoo dove sono state loro poste molte richieste di informazioni logistiche ad esempio l’orario di chiusura dello zoo o dove si trovavano i bagni (domande alle quali, ovviamente, loro non sapevano rispondere) e intrufolarsi ad un concerto sold out dei Coldplay, assistendo a tutto lo spettacolo da praticamente sotto il palco, accanto alla security.
Alla conclusione di questa esperienza i ragazzi hanno scritto che, secondo loro, avevano ragione, basta avere un giubbotto catarifrangente per entrare in qualsiasi posto si voglia.
Varrà la pena tentare?

Lorenzo Toninelli

La foto ritrae uno dei due protagonisti intento a godersi lo spettacolo dei Coldplay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.