Ultime

Maglie (LE): domani si presenta “L’eredità di Antonino Caponnetto” di Billotta e Tamborrino

Pin It

L’ARCI Biblioteca di Sarajevo e il Presidio Libera “Antonio Montinaro” di Maglie intendono avviare nel 2013 una serie di iniziative  per  focalizzare la loro attenzione su importanti figure della lotta alle mafie che non sempre vengono ricordate per il loro importante contributo. Questo percorso della memoria inizierà il 3 gennaio con la presentazione di “L’eredità di Antonino Caponnetto” scritto da Domenico Billotta e Sergio Tamborrino.

 

Il testo ricostruisce i tratti salienti della vita di Antonino Caponnetto, mettendo in rilievo due passaggi fondamentali: la sua esperienza di pretore a Prato, dove ha modo di sollevare, per primo, il conflitto di legittimità costituzionale di alcune vecchie norme dell’ordinamento fascista; e la costituzione del pool antimafia di Palermo. Ma l’eredità di Antonino Caponnetto è molto più feconda e la Fondazione a lui intitolata prosegue l’azione impegnandosi nella formazione di giovani e cittadini, intervenendo nelle scuole con progetti, redigendo rapporti antimafia attraverso un monitoraggio delle attività criminali nelle varie regioni d’Italia infine promuovendo annualmente il Vertice antimafia dove chiama a raccolta uomini e donne che combattono quotidianamente la mafia.

 

Presso la libreia Libri&Musica ci sarà l’incontro con Sergio Tamborrino, magliese di nascita, che vive da anni in Toscana dove collabora anche con la Fondazione Antonino Caponnetto.

 

L’appuntamento è per

 

Giovedì 3 gennaio 2013 ore 18,30presso
Libreria Libri&Musica
via Indipendenza
Maglie (LE)


Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*