L’angolo della poesia: “Luna” di Giuseppe Puppo

È con grande piacere che oggi accogliamo in questo Angolo il brillante blogger Giuseppe Puppo.

Dopo averci allietati, su queste pagine, con alcuni suoi racconti, ora ci rivela il suo lato poetico.

A noi piace quanto quello “prosaico” e a voi?

 

Luna

 

Bella sei sempre, candida luna,

che sia una lunga notte bruna,

o una torbida in cui non risplendi,

e con l’assenza il cielo sorprendi.

Sei un dolce bacio a primavera,

un faro argenteo nella sera,

calda nel cuore di chi spera,

come un fiocco nella bufera.

Sorgi nel cielo di chi è in amore,

riempi l’infinito di un sognatore,

cali nella notte degli animi tristi,

rifuggi il nero degli arrivisti.

Quello che mostri è sempre lo stesso,

il lato oscuro non ci è concesso,

e chi ti conosce non ne ha bisogno,

sa bene che sei il riflesso di un sogno.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*