Ultime

“Lucca Jazz Donna”: domani Rita Marcotulli e Jasmine Tommaso

Pin It

Lucca, 13 ottobre 2012

LUCCA JAZZ DONNA 2012

Al “Fabiana&Soundflowers” il Premio Lucca Jazz Donna 2012 per band emergenti

Lucca, cari anni ‘50

Un tuffo nel passato insieme al piano di Rita Marcotulli e alla voce di Jasmine Tommaso

 

Lucca, cari anni ’50. Dall’incontro di due donne nasce un’altra serata dell’VIII edizione del Festival Lucca Jazz Donna organizzato dal Circolo Lucca Jazz, dal Comune di Lucca e dalla Provincia di Lucca, con il patrocinio della Regione Toscana ed il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Domenica 14 ottobre a partire dalle 21,15 sul palco di San Girolamo saranno protagoniste due artiste accompagnate da due grandi musicisti jazz. Il “Generation Quartet” vedrà sul palco i talenti di Jasmine Tommaso alla voce, Rita Marcotulli al pianoforte, Giovanni Tommaso al contrabbasso e Bruno Biriaco alla batteria.

“Si tratta di un bellissimo ritorno alla musica anni ’50 rivista in chiave moderna – spiega la direttrice artistica del Festival, Patrizia Landi -. A questo progetto hanno aderito la celeberrima pianista Rita Marcutulli e, dall’America, la giovane ma già preparatissima Jasmine Tommaso, ormai habituée di Lucca Jazz Donna nelle vesti di presentatrice. Un progetto che realizza un ponte ideale fra due realtà jazzistiche fondamentali e solo geograficamente distanti”.

 

Jasmine “Akahlia” Tommaso, laureata cum laude in teatro (danza, musica e recitazione) presso l’università della California, sempre negli Stati Uniti ha partecipato a “Voice for the actor” con Mike Ryan, mentre a Palermo ha seguito il laboratorio teatrale di Lia Chiappara presso il Teatro Libero. Ha vinto una borsa di studio al Berlklee College of Music di Boston ed ha già preso parte a numerosi concerti e festival, tra cui l’edizione 2008 di Lucca Jazz Donna e la rassegna “Giovani Titani” con la Jasmine Tommaso Band.

 

Rita Marcotulli, eccellente compositrice e raffinata pianista di musica jazz, collabora con artisti europei ed americani ed ha suonato con grandi della storia del jazz fra cui Chet Baker. Ha ricevuto il riconoscimento come “miglior nuovo talento” nel referendum della rivista “Musica Jazz” negli anni ’80 e nel ‘96 si è esibita al Festival di Sanremo duettando con Pat Metheny. Attualmente è attiva in varie formazioni, fra cui un trio a proprio nome, ed è una delle pianiste europee più richieste a livello internazionale. Dopo i premi ricevuti per la colonna sonora di «Basilicata Coast to Coast», ha conquistato anche il Top Jazz 2011 nella categoria più ambita: miglior musicista dell’anno. Ha inciso diversi album.

 

Ieri sera (sabato 13 ottobre) è stata premiata la jazz band vincitrice del Premio Lucca Jazz Donna per giovani talenti. Sono i “Fabiana&Soudflowers” dalla Campania, dove Lorenzo Campese al pianoforte, Marco Castaldo alla batteria, Francesco Desiato al flauto, Vincenzo Lamagna al contrabbasso e basso elettrico sono guidati dalla splendida voce di Fabiana Martone. La finale, di altissimo livello, ha visto un particolare apprezzamento da parte del pubblico per l’altro gruppo contendente, il “MoodLights Hammond Trio”.

Anche stasera (domenica 14 ottobre) saranno esposte le locandine di tutte le edizioni di Lucca Jazz Donna, per raccontare il percorso fatto in questi anni in cui, tra le altre, sono state scoperte dal Festival prima di diventare acclamate star internazionali artiste come Kim Thompson, oggi batterista di Beyoncé, e la pianista Chihiro Yamanaka.

 

Biglietti. Il costo dei biglietti per il concerto del 14 ottobre è 12 euro l’intero, 8 il ridotto, e sono in vendita a partire dalle 18,30 presso la biglietteria del teatro di San Girolamo (via San Girolamo). Possono usufruire della riduzione i soci del Circolo Lucca Jazz, i soci Coop, gli over 65 e gli under 25, gli studenti delle scuole di musica. Per ulteriori informazioni: www.luccajazzdonna.it e www.facebook.com/LuccaJazzDonnaFestival


Cosa è Lucca Jazz Donna

Lucca Jazz Donna è un festival interamente ed esclusivamente dedicato alla figura femminile; la cadenza è annuale e il suo scopo è individuare, selezionare e valorizzare la donna nel jazz: nel canto, nella composizione e nell’arrangiamento, nell’uso dei vari strumenti e stili musicali. È nato nel marzo 2005, programmato perché cada nel periodo in cui ricorre la festa della donna, ed ha in questi anni portato a Lucca alcune tra le più grandi stelle del panorama jazzistico. È stata lanciata sul suo palco, quando era un astro nascente, la batterista Kim Thompson, oggi ricercatissima sulla piazza musicale newyorkese. Nel 2006 è stata ospite Ruth Young, ultima compagna di Chet Baker, per anni assente dalla scena musicale. In quella edizione ha fatto la sua comparsa anche un artista d’eccezione, il clarinettista di fama mondiale Tony Scott. Nel 2007 sono state ospiti Nicky Nicolai, la sassofonista americana Lisa Pollard, che è stata elemento stabile dell’orchestra di Duke Ellington, MaiaClaire e Joy Garrison, figlie di Jimmy Garrison. Nel 2008 è stata ospite d’onore la grandissima violinista Regina Carter, ed ha chiuso il festival Roberta Gambarini, considerata l’erede di Ella Fitzgerald, cantante italiana molto conosciuta e apprezzata soprattutto negli Stati Uniti. Nel 2009, edizione dedicata a Billie Holiday a 50 anni dalla sua scomparsa, si sono esibite artiste come Michele Hendricks, Rita Marcotulli e Tiziana Ghiglioni, mentre nel 2010 è stata la volta di Susanna Stivali & Stefania Tallini, Virginia Mayhew, Giuliana Soscia, Claudia Tellini, Carla Marciano e i “Gaia Cuatro” con, dal Giappone, la violinista Ashka Kaneko. Il 2011 ha visto ospiti nomi come la pianista statunitense Dena DeRose l’esuberante talento giapponese Chihiro Yamanaka e la coinvolgente Ana Karina Rossi in “Piazzolla al femminile”.

Appuntamento attesissimo per gli appassionati del genere, Lucca Jazz Donna ha registrato negli anni un incremento costante di pubblico e di apprezzamento da parte dei musicisti e degli addetti ai lavori. Il calendario generalmente comprende concerti in diverse location del centro storico, alcuni dei quali a ingresso libero. Il sito della manifestazione è www.luccajazzdonna.it

Il programma dettagliato del festival è consultabile su www.luccajazzdonna.it. Ulteriori punti informativi: Centro Pari Opportunità della Provincia di Lucca, Cortile degli Svizzeri, 2 (0583.417.488, centro.po@provincia.lucca.it) e Comune di Lucca, via Santa Giustina, 32 (0583.44.57.31, mmarsili@comune.lucca.it).

 

Organizzazione

Comune di Lucca, Provincia di Lucca, Circolo Lucca Jazz, con il sostegno della Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Direzione artistica e coordinamento festival: Patrizia Landi. Da un’idea di Giampiero Giusti.

Fotografo Ufficiale: Laura Casotti – Responsabile accrediti fotografici

 

Collaborazioni
Opera delle Mura, Azienda Usl 2 Lucca, Fondazione antica zecca di Lucca, Mediaus, Mostre&Mostre, Publimax, AnimaJazz, Jazzitalia, Istituto Musicale “Luigi Boccherini” di Lucca, Il Cappellaio Matto Centro Musicale di Lucca, Menicagli Centro Pianoforti di Livorno.

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*