Lucca: domani un incontro con Fratel Arturo Paoli sulla repressione militare in Sud America

Un dialogo sull’Argentina: tra i protagonisti Fratel Arturo Paoli

Giovedì 22 marzo a Palazzo Ducale a Lucca un incontro sulla repressione militare in Sud America negli anni ’70, dove il prete lucchese ha vissuto 45 anni

Un dialogo sull’Argentina che ha tra i suoi protagonisti Fratel Arturo Paoli. Giovedì 22 marzo alle 17,30 nella Sala Ademollo di Palazzo Ducale, il Fondo Documentazione Arturo Paoli e la Scuola per la Pace della Provincia di Lucca organizzano un “Dialogo sull’Argentina”, per parlare di un capitolo atroce della storia sudamericana, quello sui désaparecidos degli anni Settanta del secolo scorso, e che ci restituisce una parte importante della vita di Fratel Arturo Paoli, il sacerdote  lucchese 99enne che in America Latina ha vissuto 45 anni.

Attraverso la presentazione di due volumi sul tema, “In mezzo alla tempesta. I piccoli fratelli del Vangelo in Argentina (959-1977)”, a cura di Patricio Rice e Luis Torres, e “Su la testa Argentina. Desaparecidos e recupero della memoria storica”, di Orlando Baroncelli, si analizzerà questa pagina drammatica di storia argentina dove Paoli ha vissuto gli anni più intensi e dolorosi della sua lunga esistenza, a causa della repressione praticata dai governi militari che costrinsero lui all’esilio, e costarono la vita a molti sui amici e altri Piccoli Fratelli del Vangelo.

All’incontro, dopo i saluti del presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli e del presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca Alberto Del Carlo, parteciperanno Juan José Kratzer, ex Piccolo Fratello del Vangelo e testimone diretto della repressione militare, Bruno D’Avanzo, direttore del Centro America Latina di Firenze, don Ettore Cannavera, presidente delle Edizioni La Collina e Dino Biggio, collaboratore della edizione italiana de “In mezzo alla tempesta”; Francesco Comina, giornalista e coordinatore del Centro per la Pace del Comune di Bolzano coordinerà gli interventi.

Proprio in questi giorni il Fondo ha ricevuto dall’Argentina, dall’amico di Paoli Julio Saquero, ex Piccolo Fratello che prese parte direttamente alla repressione militare, due libri in lingua spagnola che testimoniano quegli anni: il “Dialogo de la Liberacion” e “La perspectiva politica de San Luca” (rispettivamente del 1970 e del 1973) che sono la traduzione delle opere italiane Dialogo della Liberazione e La radice dell’uomo. Altri libri in lingua spagnola sono stati acquisiti grazie a una nipote di Paoli, Marilena Trionfi: “El rostro del hermano. Il presente non basta a nessuno” (1975), “El grito de la tierra (1977), “Creando fraternidad. Tentando fraternità” (1986), “Construyendo la verdad. Facendo verità” (1992). Questi preziosi, unici, materiali sono in consultazione presso il Fondo e contribuiscono a disegnare il ruolo e la vita di Paoli in America Latina, insieme a una lunga e interessante videointervista realizzata l’estate scorsa a Julio Saquero.

 

Il Fondo Paoli è aperto tutti i martedì mattina dalle 10 alle 13 e il mercoledì e il giovedì pomeriggio dalle 16 alle 19. Per informazioni: 331.34.22.878; e-mail: fondopaoli@fondazionebmlucca.it.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*