Ultime

Luca Lastilla presenta “Exodus” brano denuncia sui migranti

Nel brano è chiaro il riferimento alla morte del piccolo profugo Aylan Kurdi

Pin It

copertina di Exodus di Luca Lastilladi Francesca Lippi

Ho visto che sei uscito con un nuovo lavoro. Ne vogliamo parlare?

Più che parlarne è una canzone che va ascoltata, parecchie volte…e potete scaricarla gratuitamente dal mio sito www.lucalastilla.com

Ok, però già il titolo del brano la dice lunga su come è la canzone “Exodus”, cosa puoi dirci al proposito?
Exodus racconta il viaggio che molte persone sono costrette a fare per scappare da guerra e fame, ed è un invito a riflettere, se toccasse a me cosa mi aspetterei “dall’altra parte”…un minimo di accoglienza no?

A me Exodus è piaciuto e solo a tratti riconosco la tua linea melodica, ma ti sento più rock e la cosa mi piace, spiegami un po’ cosa è cambiato nell’amico cantautore che conosco, ti sento più arrabbiato…

E’ questo mondo malato che mi fa arrabbiare e non potevo non esserlo per raccontare certi drammi…il rock serve per essere più diretti.

Poi ho ascoltato “L’equazione di Dirac” che ha un bel video, peraltro, lì ti ho ritrovato. Ci sono due anime di Luca, adesso? Un melodico e un rockettaro?
L’anima è una … quella di chi vuol provare a regalare emozioni; ma quando compongo sto attento al testo e cerco di rimanere in linea con quello che poi si vuol comunicare.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?
In questo periodo sono in tour radiofonico per presentare Exodus, ma appena ho un po’ di tempo corro in studio per preparare il mio 7° album di inediti che uscirà spero la prossima primavera e che ti vedrà presente con FIORI NEL DESERTO un’altra perla che hai scritto!

Ecco, mi hai fregato, non avrei mai immaginato che Fiori nel deserto… Comunque, dimmi sei anche produttore di una giovane cantante? Vuoi parlarne?
Che vuoi sto diventando vecchio io!! Scherzi a parte, ho avuto il piacere di conoscere Camilla Pratesi una giovane cantante per la quale sto cercando di fare tutto quello che nessuno ha mai fatto per me! E la forza di Camilla sta nella sua grande umiltà e voglia di imparare, qualità ormai rare al giorno d’oggi! Abbiamo già pubblicato due singoli e il terzo uscirà a giugno, una vera bomba “RICORDAMI COSI'” tu ne sai qualcosa vero? Davvero quando ti ho chiesto si scriverle un testo per “usare” il punto di vista di una donna, non speravo (ma lo immaginavo!” che mi avresti mandato un capolavoro! E’ all’apparenza un testo semplice ma ci sono credimi delle immagini a dir poco stupende “ricordami così col viso al sole” da brividi!

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*