Ultime

“L’Ora di Teatro”: nuovo appuntamento a Montecarlo (LU)

Pin It

Domenica 23 novembre, a partire dalle ore 16, al Teatro dei Rassicurati di Montecarlo si terrà la terza giornata del VI Festival Nazionale Città di Montecarlo “L’Ora di Teatro – Un Sipario aperto sul Sociale” organizzato dalla F.I.T.A. Provinciale di Lucca in collaborazione con il Comune di Montecarlo, la Provincia di Lucca e la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

 

Domenica 23 novembre 2014 – Dalle ore 16

Teatro dei Rassicurati / Montecarlo

 

Alle ore 16: Il Laboratorio

Associazione M. Antonietta E Renzo Papini / Laboratorio Albatros

Muti” di Fabio Circelli

Lo spettacolo nasce da una profonda riflessione sui processi discriminatori che da secoli vengono proposti e perpetuati. Il gruppo Albatros ha cercato di concentrare la propria attenzione sulle vicende storiche che dalla fine dell’Ottocento hanno coinvolto l’Europa, e non solo, fino alla metà del Novecento. Le nuove scoperte scientifiche, la tecnologia, le teorie evoluzionistiche, alimentate dalla crisi economica del momento, hanno portato alla grande tragedia dell’Olocausto. Dalla sperimentazione, all’idea d’eliminazione dell’handicap psico-fisico fino alle devianze di più svariato genere, con l’intenzione di poter risparmiare in spese ritenute inutili. Alla fine si è giunti a collaudare una metodologia che è divenuta un brevetto perfetto di sterminazione di massa, da poter utilizzare all’interno dei campi di sterminio e quindi risultare utile per poter portare avanti un’ideologia. Il luogo fisico diventa un concentrato di vita e di quotidianità in cui le personalità si perdono per poi ritrovarsi. Le relazioni e i personaggi, inseriti in un’identità sociale definita, anche se sopravvissuti alla tragedia, risultano essere trasfigurati. La memoria che il laboratorio presenta ha l’intento di informare e non dimenticare, di riflettere anche su ciò che il presente propone e su dove un’idea, o forse meglio un’ideologia potrebbe portare.

 

Con i partecipanti al Laboratorio Albatros

 

Regia di Fabio Circelli

 

A seguire, dalle ore 17:30 circa, in concorso

Compagnia Teatrale Circolo “La Zonta” / Thiene (Vicenza)

Agnese di Dio” di John Pielmeier

un momento dello spettacolo teatrale Agnese di DioLa quiete di un umile convento di suore viene sconvolta da un macabro fatto di sangue. Tutte le evidenze sembrano accusare una giovane novizia, Agnese, giunta nel convento dopo un’infanzia segnata da un difficile rapporto con la madre. Il tribunale affida quindi ad una psichiatra il compito di far luce sul caso, addentrandosi nella fragile psiche della giovane, scavando nel suo confuso passato; la diagnosi verrà però ostacolata dall’opposizione della determinata Madre Superiora che sembra conoscere molti più segreti di quelli che intenda svelare.

È così che inizia questo avvincente giallo teatrale tutto al femminile di John Pielmeier. Un dialogo serratissimo, ricco di situazioni coinvolgenti ed inaspettate rivelazioni che non mancheranno di stimolare nello spettatore riflessioni su temi profondi quali il rapporto tra scienza e fede ed il valore del Divino nel nostro quotidiano.

Con solo 3 attrici in scena impegnate in ruoli molto intensi e sfaccettati, Agnese di Dio è un dramma di grande forza emotiva che inchioda alla sedia, offrendo allo spettatore un’esperienza teatrale toccante ed indimenticabile.

 

Con Gioia Cavedon / Dott.ssa Martha Livingstone, Marina Vecelli / Madre Miriam Ruth, Anna Chiara Bassan / Agnese

 

Musiche Originali di Lorenzo Fattambrini

 

Allestimento Scenico di Giampiero Pozza

 

Regia di Giampiero Pozza

 

 

Informazioni di servizio

Il biglietto d’ingresso costa € 6,00.

Per informazioni e prenotazioni, si può contattare Rita al numero 320/6320032 o alla casella di posta elettronica fitalucca@gmail.com.

Tutti i programmi delle rassegne teatrali organizzate dalla F.I.T.A. Lucca sono consultabili sul sito www.fitalucca.it.

 

Il prossimo appuntamento

 

Domenica 30 Novembre 2014, dalle ore 16

Laboratorio

Associazione L’Uovo di Colombo / Laboratorio Teatralmente

Keleythos – Viaggio” di Renata Vrbova ispirato al poema “Odissea” di Omero

——————————

In Concorso

Compagnia Teatrale Lucana SenzaTeatro / Ferrandina (Matera)

Maria Barbella, dal braccio della morte alla vita” di Davide Di Prima, Francesco Evangelista e Adriano Nubile, tratto dal libro “La signora di Sing Sing” di Idanna Pucci

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*