Ultime

Lo spettacolo teatrale “Anime da un villaggio scomparso” a Cagliari

Abaco Teatro porterà in scena il suo spettacolo il 30 aprile 2016, in una serata organizzata con l’associazione di trapiantati sardi Prometeo AITF Onlus.

Pin It

Anime da un villaggio scomparso al teatro La Vetreria di PirriSabato 30 aprile 2016, alle ore 21, al Teatro La Vetreria di Cagliari-Pirri andrà in scena lo spettacolo “Anime da un villaggio scomparso” di Abaco Teatro. La serata è organizzata dalla compagnia teatrale e dalla Prometeo AITF Onlus per sensibilizzare sulla donazione degli organi attraverso un’opera in piena sintonia con il “sentire” dell’associazione di trapiantati sardi.

Per capire questa vicinanza occorre partire dallo spettacolo, che s’ispira all’opera “Memorare, omaggio ai dimenticati” di Francesco Sonis. Con i suoi versi, lo storico e poeta nativo di Mogoro ha riscattato dall’oblio Sitzamus, piccolo villaggio della Marmilla tragicamente scomparso. Dagli atti notarili e da altri documenti conservati nell’Archivio storico di Cagliari è stato possibile appurare, infatti, che Sitzamus fu completamente abbandonato alla fine del 1729 a causa di un’endemica  povertà e di carestie provocate dai pesanti tributi feudali imposti dai signorotti spagnoli, cui si aggiunse la Grande peste. L’opera nasce, dunque, dal desiderio di dar voce non solo alle anime di questo villaggio scomparso, ma a tutte le donne e gli uomini dimenticati dalla Storia. Un intento realizzato accostando ai versi di Francesco Sonis testi di altri autori, quali Edgard Lee Master, Fernando Pessoa, Thomas Eliot e Dante Alighieri. Lo spettacolo include, inoltre, un cortometraggio firmato da Giovanni Coda e prodotto da Abaco, realizzato nei luoghi in cui sorgeva Sitzamus.

Sono, pertanto, due gli intenti che fortemente legano questo complesso ed emozionante spettacolo alla “filosofia” della Prometeo AITF Onlus. Il primo è la volontà di onorare la memoria di chi non c’è più, le anime dei dimenticati come quelle dei donatori di organi che, con il loro sacrificio, hanno riportato alla vita tantissimi trapiantati. Il secondo è connesso alla drammatica fine di Sitzamus, condannato dall’arroganza umana: Abaco e Prometeo vogliono esortarci a non essere egoisti e a non ignorare i drammi altrui, che tante volte si manifestano accanto a noi. Drammi in cui, certamente, rientra il calvario dei malati in attesa di un nuovo organo che, però, senza un gesto di grande altruismo, non può arrivare. La rappresentazione del prossimo 30 aprile si propone, pertanto, anche come momento per riflettere sull’opportunità di acconsentire, in vita, a donare i propri organi in caso di morte.
Cast: Tiziano Polese, Rosalba Piras, Laura Ortu, Luana Maoddi, Anime (Emma Piselli, Camilla Scameroni, Emanuele Stochino, Erika Marras, Giovanna Piselli, Maurizio Angius, Riccardo Mameli, Cristina Piras, Sabrina Corona).

Regia: Rosalba Piras

Dove e quando:
Teatro La Vetreria, via Italia n. 63, Cagliari-Pirri
Sabato 30 aprile 2016 – Ore 21

 Biglietti: intero 10 euro; ridotto (bambini fino a 12 anni e over 65) 7 euro

Per informazioni e prenotazioni:
Manuela Orlando (Abaco Teatro) – cell. 347 8928141
Giuseppe Argiolas (Prometeo AITF Onlus)cell. 329 3792449

 

Fonte Prometeo AITF Onlus

 

 

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*