Ultime

“L’isola della poesia” si arricchisce con l’adunanza dei poeti

Pin It

logo del sito letterario Isola della poesiaIl sito letterario “L’isola della poesia”, in occasione del decennale della sua apertura, ha avviato una nuova sezione: l’adunanza dei poeti.
Si tratta di un’isola virtuale, all’interno della quale gli utenti possono muoversi tra varie tribù (mare, montagne, foresta, pianura) e iscriversi. All’atto dell’iscrizione, l’utente creerà in automatico un nuovo edificio. Tutte le costruzioni, al crescere dell’utenza di ogni tribù, cambieranno diventando sempre più grandi. Si parte da piccole capanne per arrivare a castelli e torri.

Oltre alle tribù, sono presenti altre località create per scopi precisi. Dal pensatoio è possibile inviare pensieri e partecipare ad altre iniziative, mentre da una torre gli utenti avranno la possibilità di guardare nel cielo le frasi inviate.
L’isola virtuale si espanderà un po’ alla volta con nuove iniziative e località, a beneficio degli utenti.

Una particolarità dell’isola virtuale è la differenza – non solo estetica – a seconda che si entri di giorno o di notte. La luminosità si affievolisce di sera e crolla di notte e alcune capanne non saranno accessibili nelle ore notturne (troverete una porta chiusa con un lucchetto e un invito a tornare di giorno). Un cinema, aperto fino alla mezzanotte, mostra filmati utili. Inoltre, saranno integrate sezioni in cui reperire materiale informativo.
Alcune novità saranno attivate in maniera casuale, oppure in seguito a eventi o date precise. Altre località o funzionalità potranno essere sbloccate in seguito a comportamenti precisi del singolo utente.

L’adunanza dei poeti ha carattere partecipativo: oltre ad accogliere i contributi degli iscritti, cambierà anche grazie ai suggerimenti e alle impressioni degli stessi utenti.
La sezione sarà integrata un po’ alla volta con il sito e il blog ufficiale. In quest’ultimo potrebbero essere inseriti alcuni dei contenuti ritenuti più significativi. In questo caso, gli utenti potranno aggiungere commenti al post specifico, alimentando così un confronto poetico. Anche la biblioteca della poesia sarà collegata gradualmente con la nuova sezione.

Le novità però non finiscono qui. L’isola virtuale premierà gli utenti e le tribù che dimostreranno una maggiore partecipazione alle attività proposte. Ai singoli utenti e alle tribù potranno infatti essere concesse possibilità aggiuntive, come quella di visitare nuovi luoghi prima inaccessibili.
Gli utenti potranno inoltre partecipare a concorsi di gruppo che metteranno le stesse tribù nella condizione di avviare sfide poetiche tra di loro, oppure altre iniziative letterarie.

Insomma, l’isola della poesia diventa sempre più a carattere partecipativo e gli utenti avranno sempre un luogo dove trovare continuamente novità, iniziative e luoghi sempre nuovi.
Il tutto, con un bellissimo e comune denominatore: la poesia.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*