Ultime

L’Impegno di Action Aid per l’empowerment femminile

Pin It

 

 

 

Action Aid lancia un’infografica per accendere la luce sulla condizione della donna nel mondo, sul lavoro portato avanti ogni giorno a livello locale e nazionale per riabilitare il ruolo femminile nella società e restituire i diritti negati a donne e bambine

3 donne su 10 hanno subito violenze fisiche almeno una volta nella vita. 22 milioni di ragazze sono sposate con un uomo adulto. 496 milioni di donne non sanno né leggere né scrivere. Questi dati disegnano un’immagine davvero negativa della condizione in cui si trovano molte, troppe, donne nel mondo.
E proprio ieri, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, quale argomento migliore da affrontare della negazione di  diritti delle donne   che avviene ogni giorno da un capo all’altro del globo? Per accendere la nostra attenzione su questo argomento, ActionAid lancia l’infografica “Vita di donna: la strada verso l’empowerment”.
Il lavoro della Onlus, che collabora con istituzioni e comunità locali per lottare contro la violenza sulle donne, ha come obiettivo promuovere la gender equality contrastando gli stereotipi di genere.
COSA VUOL DIRE ESSERE DONNA OGGI? L’INFOGRAFICA

Il 35% di donne nel mondo ha subito violenze fisiche almeno una volta nella vita e molte di queste non interrompono le proprie relazioni violente perché non sono indipendenti economicamente. ActionAid aiuta le donne a sviluppare la consapevolezza necessaria per denunciare ed avviare il proprio percorso di riabilitazione socio-economica attraverso la formazione degli operatori dei centri antiviolenza e l’organizzazione di percorsi di empowerment al femminile.

200 milioni di bambine, ragazze e donne subiscono ancora oggi le MGF. In Italia e in Europa, così come in Africa ed Asia, la Onlus educa le comunità affinché abbandonino questa pratica e per ridurre i casi di violenza, analfabetismo e matrimoni precoci.

L’IMPEGNO PER GARANTIRE IL RISPETTO DEI DIRITTI FONDAMENTALI

La mission di ActionAid è accompagnare le donne lungo un percorso di presa di consapevolezza di sé e controllo sulle proprie scelte in tutti gli ambiti, dal personale al professionale, per riabilitare il proprio ruolo nella sfera economica e sociale.

Raggiungere la gender equality, una equa ripartizione del lavoro di cura tra uomini e donne e l’indipendenza economica per molte di loro è possibile. Per questo ActionAid favorisce lo sviluppo di progetti di microcredito in Italia e nel Sud del Mondo. Il cambiamento si può ottenere:
• promuovendo il diritto allo studio;
• combattendo la povertà femminile;
• lottando contro la violenza sulle donne.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*