Ultime

Lettera dell’ARCI-Biblioteca di Sarajevo al Sindaco di Maglie

Pin It

Riceviamo e pubblichiamo:
logo ARCI-Biblioteca di SarajevoLo stato di degrado in cui versano alcune aree del nostro territorio impongono a tutti un maggiore impegno nella sensibilizzazione della cittadinanza alla cura e al decoro delle nostre periferie nonchè alla tutela ambientale. Convinta di questa necessità ARCI-Biblioteca di Sarajevo da sempre propone iniziative tese al coinvolgimento delle fasce più giovani della nostra società proprio su questi temi.
E’ con tale spirito che nei giorni scorsi è stata inviata al Sindaco di Maglie ed agli Assessori competenti la lettera allegata alla presente. Nell’incontro richiesto all’Amministrazione Comunale proporremo anche, oltre all’attuazione costante  della legge 113/92, di prevedere tramite la legge regionale n° 3 del 14/3/2016 (meglio nota come ReD- Redditto di Dignità) l’attuazione di progetti che impieghino i beneficiari di detta norma nella manutenzione del verde pubblico e nell’apertura dei numerosi impianti sportivi presenti nelle periferie urbane e chiusi (alcuni da sempre come il campo di minigolf!) potendo invece rappresentare dei luoghi di incontro e di sport gratuito per i cittadini compresi i più piccoli.
Di seguito la lettera inviata al Sindaco di Maglie:

 

Maglie, 20.10.2016

 

Al Sindaco della Città di Maglie,

e, p.c. all’Assessore ai Lavori Pubblici e all’Assessore all’Ambiente

 

Oggetto: Riqualificazione periferie.

 

Egr. Signor Sindaco,

L’Associazione “ARCI-Biblioteca di Sarajevo” nei giorni scorsi è intervenuta nello spazio adiacente al Pattinodromo, in via Francesco Negro, per verificare lo stato delle cose e delle piante lì messe  a  dimora  in  precedenti  operazioni  di  sensibilizzazione  alla  cura  del  verde  e  dell’ambiente tenute  dal  nostro  Sodalizio.  I  soci partecipanti  all’intervento hanno  evidenziato  la  necessità  di continuare su questa strada visto lo stato di degrado in cui versano alcuni scorci del nostro paesaggio a ridosso del centro abitato, nonostante più volte gli stessi siano stati oggetto di operazioni di pulizia in cui è stata coinvolta parte della cittadinanza.

Purtroppo  la  maleducazione  e  la  scarsa  sensibilità  di  alcuni  concittadini  sono  facilmente visibili in più parti del territorio: aree di sosta delle strade, menhir delle Franite (porta del Parco dei Paduli), zona  San  Sidero  sono  solo  degli  esempi  di  come sia necessario  diffondere  la  cultura  del rispetto dell’ambiente e del territorio.

Proprio per queste semplici considerazioni riteniamo che sia obbligatorio perseguire l’obiettivo  di  sensibilizzare  a  questi  temi  la  popolazione    a  partire  dalle  fasce  più  giovani.  Tale impegno  non  può  vedere  la  partecipazione  delle  Istituzioni  solo  in  occasioni  sporadiche  ma  è indispensabile  essere  vigili  e  presenti  con  totale  continuità  e  costanza,  come  peraltro  previsto  da leggi come la n° 113 del 29-01-1992 a cui Maglie non sempre si attiene.

L’occasione della Festa dell’albero, ricadente il prossimo 21 novembre, può essere l’inizio di una sinergia che potrebbe essere sviluppata da parte dell’Amministrazione Comunale insieme a diverse Associazioni.

A tale scopo Le proponiamo di organizzare, insieme a delle scolaresche, una prima giornata di  coinvolgimento  facendo  impiantare  delle  essenze  tipiche  della  macchia  mediterranea  nell’area sopra indicata ricadente in una zona circondata da numerosi condomini in cui vivono molti bambini che hanno bisogno di spazi verdi.

Sulla base di altre esperienze analoghe, come quella del 2003 che vide la riqualificazione di Piazza Ettore Negro, ARCI-Biblioteca di Sarajevo è disponibile a collaborare con le Istituzioni e le Associazioni che hanno veramente a cuore una condivisione valoriale a tutela di quel patrimonio da preservare per le future generazioni.

Sicuro della Sua attenzione La salutiamo distintamente.

Il presidente
Lucio Montinaro

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*