Ultime

“L’elisir d’amore” al Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo (FI)

Pin It

Il magico Elisir d’amore al Teatro Giotto

Camerata de’ Bardi e Corale Santa Cecilia si preparano all’ultimo appuntamento della Stagione

 

locandina de L'Elisir d'amore al teatro Giotto di Borgo San LorenzoFervono i preparativi per l’ultimo appuntamento della seconda stagione lirico-sinfonica al Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo. Si chiude con l’opera lirica, il melodramma giocoso L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti, tratto dall’opera Le philtre (Il filtro) di Eugène Scribe e rappresentato per la prima volta, in Italia, il 12 maggio 1832 al Teatro della Cannobiana di Milano.

Il libretto è di Felice Romani e si inserisce a pieno nel filone dell’opera comica, anche se non manca l’elemento sentimentale e patetico tipico del primo ‘800, il secolo del Romanticismo, che strizza l’occhio alla commedia larmoyante di fine ‘700. E di questo elemento patetico il culmine è rappresentato da uno dei più noti brani dell’opera, la romanza del tenore Nemorino Una furtiva lagrima.

Il compositore bergamasco Gaetano Donizetti scrive l’opera in soli 7 giorni, così come Felice Romani il libretto. Fin dalla prima rappresentazione L’elisir d’amore ebbe un successo grandissimo, furono ben 32 le repliche consecutive dell’opera che fecero registrare il tutto esaurito.

L’opera è ambientata in un villaggio dei paesi baschi, nel Seicento e conta cinque personaggi protagonisti: il soprano Adina, una ricca e capricciosa fittaiuola; il tenore Nemorino, contadino, giovane innamorato di Adina; il baritono Belcore, sergente di guarnigione nel villaggio; il dottor Dulcamara, il basso buffo nei panni del medico ambulante; il soprano Giannetta, una villanella. Cori di villani e villanelle, soldati e servitori e, perfino, un notaio, completano la scena.

Le rappresentazioni borghigiane sono previste per Giovedì 26 marzo 2015 e Sabato 28 marzo 2015, alle ore 20.30.

Ecco i protagonisti che saliranno sul nostro palcoscenico: Laura Andreini (Adina), Carlo Messeri (Nemorino), Massimo Naccarato (Belcore), Fabrizio Corucci (il dottor Dulcamara), Eva Mabellini (Giannetta).

Villani, villanelle, soldati e servitori prenderanno voce grazie alla Corale “Santa Cecilia 1909”.

La regia sarà affidata ad Andrea Cecchi, scene e costumi curati e realizzati dalla Compagnia delle Formiche.

Completa il cerchio del magico Elisir, l’Orchestra “Camerata de’ Bardi”.

Dirige il M° Andrea Sardi.

È già possibile prenotare i posti in teatro chiamando i numeri 3487389532 (Roberta), 3475894311 (Sabrina) o scrivendo a associazione.cameratadebardi@gmail.com

La prevendita dei biglietti inizierà Lunedì 16 marzo, dalle ore 15.30, presso la Biblioteca Comunale di Borgo San Lorenzo. Questi i prezzi dei biglietti: 25 Euro per il primo settore 8platea file D-P e I ordine di palchi), 20 Euro per il secondo settore (platea file Q-S e II-III ordine di palchi).

Vi aspettiamo numerosi.

 

L’ufficio stampa dell’Ass.ne cult. “Camerata de’ Bardi”

Dr. Sabrina Landi Malavolti

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*