Lavoro: tutto sulla formazione insegnanti di yoga

La formazione insegnanti di Yoga è il primo passo per chi vuole acquisire le competenze per trasferire questa disciplina ad altre persone. Come funziona? Quali sono i percorsi previsti? Ecco tutte le risposte.

Come si diventa insegnanti di Yoga

Lo Yoga è una disciplina in cui si combinano movimenti finalizzati al benessere del corpo con pratiche di respirazione e di rilassamento. In questa prospettiva, sono necessarie profonde conoscenze sia della meccanica umana, sia della cultura collegata a questa pratica.

Un percorso di formazione insegnati Yoga si svilupperà in una serie di lezioni che avranno un numero di ore variabile e che permetteranno di apprendere tutte le posizioni dello Yoga, ma anche della filosofia che vi è dietro a questa disciplina millenaria. Infatti, rispetto a un’attività sportiva, lo Yoga può portare dei vantaggi anche nel migliorare lo stile di vita, permettendo di acquisire un equilibrio interiore.

In questa prospettiva diventare insegnanti di Yoga non è un qualcosa che può essere effettuato da autodidatta, ma sarà necessario rivolgersi a una scuola specializzata nella formazione di questa disciplina.

Si partirà da un percorso base in cui si apprenderanno le prime posizioni e si acquisirà la competenza necessaria a svolgere una lezione, per poi passare ai livelli successivi. Al termine di ogni percorso formativo sarà necessario superare un esame teorico e pratico ottenendo la qualifica di insegnante.

Quali sono le modalità della formazione: l’attività in sede e quella online

Oggi la formazione insegnanti di Yoga ha subito profondi cambiamenti grazie alla diffusione dei sistemi digitalizzati. Per chi ha una passione per questa disciplina e vuole approfondire le sue conoscenze, si avranno diverse opportunità di iniziare un percorso didattico.

Infatti, sarà possibile iscriversi a una scuola specializzata nell’insegnamento dello Yoga sia in sede, sia direttamente da casa.

Formazione in sede: il percorso verrà svolto in presenza con altri futuri insegnanti e si articola in lezioni settimanali che vengono effettuate in un determinato orario. Il vantaggio è quello di avere un contatto diretto con l’istruttore formativo e quindi venire corretti passo dopo passo nell’esecuzione delle posizioni. Dall’altro lato però si deve considerare che vi sono degli orari prestabiliti, spesso difficili da conciliare con altre attività lavorative.

Formazione online: le lezioni di Yoga verranno svolte utilizzando le video lezioni con la possibilità da parte del corsista di collegarsi quando ha disponibilità di tempo e di rivederle in ogni momento, al fine di apprendere nel miglior modo le posizioni. A questo si aggiungeranno delle lezioni attraverso webinar e in tempo reale. Un sistema didattico molto utile, soprattutto se si abita lontano dalla sede di una scuola o per gestire al meglio il proprio tempo. Un ottimo esempio di corso online può essere questo di Kavaalya: https://kavaalya.com/it/corso-insegnanti-yoga/.

L’importanza della formazione e le qualità per diventare insegnanti

Per diventare insegnanti di Yoga è necessario avere passione e dedizione nell’interiorizzare questa disciplina. Inoltre, è importante una buona predisposizione alla comunicazione con le persone, la pazienza di ascoltarle oltre a disporre di un’elevata empatia.

La formazione insegnanti Yoga permette di sviluppare le proprie capacità fisiche, psicologiche e didattiche, un percorso indispensabile se ci si vuole proporre come docenti di questa disciplina per aprire un corso in una palestra, in un centro benessere o in uno specializzato nelle attività olistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.