L’autorevolezza del gruppo FATA nel mondo

L’autorevolezza del gruppo FATA nel mondo

L’azienda del gruppo Finmeccanica FATA mette a segno nuovi contratti in Italia e all’estero, un risultato che conferma la necessità di imprese che forniscano soluzioni ad alto livello tecnologico come FATA Spa, guidata da Ignazio Moncada, che in anticipo sui tempi ha saputo cogliere l’importanza dei mercati emergenti e le opportunità di business concretizzabili.
Una rapida panoramica sugli ultimi eventi riguardanti l’azienda con sede a Pianezza (Torino) spiega perché si tratta di un’eccellenza italiana: il contratto siglato in Qatar a gennaio per la costruzione di un impianto per la produzione di cloro e soda caustica (dal valore di 70 milioni di dollari) che sarà attivo nel 2015, l’anniversario dellostabilimento russo Sajanal, dedicato alla lavorazione dell’alluminio, e l’accordo con l’Unione Industriale di Torino per la consulenza doganale.
L’autorevolezza del Gruppo FATA nel mondo
Stringere accordi sui mercati internazionali (Oman, Cina e Russia sono solo alcuni dei Paesi in cui FATA ha realizzato dei progetti) è una via d’uscita dalla crisi che attanaglia tutto il settore industriale e ci fa capire quanto sia essenziale investire in know how, ricerca e sviluppo, elementi che hanno determinato l’autorevolezza di FATA Spa negli ultimi anni.
Il contratto con Gulf Chlorine in Qatar consentirà la creazione di nuovi posti di lavoro in loco e a supporto dello stabilimento, mentre la ricorrenza del ventennale di attività dell’impianto Sajanal in Russia è di buon auspicio per futuri business in quell’area strategica. Grazie all’esperienza e alla competenza maturata dall’azienda nello scambio internazionale di merci, inoltre, le PMI associate all’Unione Industriale di Torino possono usufruire di una convenzione per servizi di assistenza doganale.
L’Unione Industriale di Torino sottoscrive un accordo con FATA
FATA Logistic Systems SpA è la divisione che si occupa di sistemi di logistica integrata e pochi giorni fa ha firmato una convenzione con l’Unione Industriale di Torino, terza associazione per importanza a livello nazionale cui sono iscritte più di 2000 tra piccole, medie e grandi imprese. Più del 50% degli associati a UIT esporta merci, di conseguenza deve prestare attenzione alla normativa doganale e gestire efficacemente le eventuali criticità; l’accordo con FATA nasce proprio per aiutare gli imprenditori che vogliono migliorare il proprio giro d’affari con clienti stranieri, così da oggi potranno rivolgersi Sportello Doganale (che in questa fase è aperto due volte a settimana) e avere risposte chiare ed esaustive sulle pratiche da seguire per gli scambi alla dogana.
In questo caso il vantaggio acquisito da FATA consiste nel diventare un punto di riferimento per le aziende del settore industriale e manifatturiero in Piemonte.
Fonte: Sottoscritta una convenzione tra FATA Logistic Systems e l’Unione Industriale di Torino

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*