Ultime

L’angolo della poesia: “Ti infiammo” di Annamaria Romito

Pin It

Ritroviamo oggi nel nostro Angolo la poetessa Annamaria Romito, che in passato ci ha piacevolmente intrattenuti con Il navigar e Il vento.

Questa volta la sua arte si veste, come suggerisce il titolo, di erotismo ed il risultato è altrettanto piacevole.

Prima di lasciarvi in compagnia di Annamaria e dei suoi versi, vi ricordiamo che sono aperte le iscrizioni al  I concorso nazionale letterario B&B Mamma Serena “Nuovi occhi sul… Mugello”. La selezione, oltre a costituire un’allettante occasione per poeti e scrittori, sarà un bel modo per valorizzare il territorio e le risorse del Mugello e per sostenere il nostro progetto “Casa Cristina”, casa di accoglienza per donne maltrattate.

 

Ti infiammo

 

mi immergo nei tuo occhi

piano piano infiammo le tue membra

ti spargo il mio fiato bollente

il mio respiro pesante affannato

rende possente la mia passione

ti sento vibrare fra le mie mani

ridere appena, poi gemi, tremi,

i tuoi occhi chiusi assaporano l’estasi

vorresti fuggire….. invece resti?

Ormai niente ti stacca

la tua bocca mi esplora

curiosa fremente vogliosa

le tue mani cercano frugano

e trovano quello che vogliono

sono io poi sei tu

a decidere cosa fare di noi

tutto è come neve al sole

sciolti l’uno nell’altro

un unico grande tormento

un unico grande urlo

che squarcia il silenzio

si resta muti, ansimanti,

appagati, un sorriso fa capolino

tra le lenzuola che profumano ancora

dolce passione, vera dolcezza

che resta delusa e sola sopra quel letto.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*