L’angolo della poesia: “Essere” di Giulio Angioni

Giulio Angioni

Giulio Angioni

Lo scorso 12 gennaio si è spento Giulio Angioni, antropologo, scrittore, poeta e intellettuale sardo. Certamente non mancherà solo ai sardi, suoi conterranei, quel suo modo acuto, ironico e criticamente costruttivo di guardare e raccontare il mondo.

Noi vogliamo rendergli omaggio pubblicando una delle poesie che ha scritto e poi condiviso sul suo profilo Facebook. L’ha postata il 3 gennaio, pochi giorni prima di morire, e non ci sembra un azzardo sentirla come parte del suo testamento morale.

 

Essere

Non sbaglia
l’arguto grammatico antico
quando insegna che l’essere
si attiva da verbo ausiliare
da solo fa zero, non quaglia

ma in sinergia
ti avvia per i mondi
incontro a qualunque utopia.

 

Foto Giuseppe Argiolas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*