Ultime

La storia della roulette, il gioco più amato dei casinò

Pin It

Diciamoci la verità. Forse non abbiamo mai messo piede in un casinò, molto probabilmente non ne conosciamo nemmeno le regole, ma è difficile dire di non essere affascinati dalla roulette, e di non aver provato, almeno per un momento, la voglia di giocarci.

L’avvento dei casinò online ha determinato la nascita e la diffusione di nuove tipologie di roulette; se volete provare qualcosa di nuovo giocate alla roulette live, una variante nella quale il tavolo da gioco è composto da due parti: la roulette e il tavolo.

L’alternanza veloce di rossi e di neri che sfugge alla definizione del nostro occhio e poi quella pallina impazzita tra le caselle, che con il suo movimento che non vuole sottostare nemmeno alle normali leggi della fisica, sembra quasi volerci ricordare il comportamento imprevedibile della buona sorte.

Tanto fascino dunque, dietro questo gioco tutto sommato anche molto semplice, ma anche tanta storia. Sì perché la roulette viaggia ormai verso il suo quarto secolo di vita, se è vera la legenda che una sua prima ideazioni rivendica la firma del matematico francese Pascal, vissuto nel diciassettesimo secolo.

Lo sviluppo secondo la struttura “alla francese” ovvero con 37 caselle arriverà nel secolo successivo così come bisogna aspettare il 1842 per vedere la comparsa della casella 0 in alternativa ai rossi ed i neri. Il motivo? Trovare un modo in più per far incassare anche le case da gioco di Parigi che in quegli anni, in massa, avevano adottato le roulette tra le proprie proposte di intrattenimento. Senza dimenticare che la stessa regina Maria Antonietta amava giocare alla roulette.

Sempre nell’ottocento la roulette andò a cercare fortuna anche negli Stati Uniti e la trovò. Qui infatti il gioco è diventato parte prima dei saloon per poi essere relegato agli unici luoghi pubblici in cui il gioco d’azzardo era autorizzato ovvero i casinò. Nel frattempo, per le stesse ragioni dei Francesi, anche gli americani avevano provveduto ad inserire un’altra casella (arrivando così a 38), la “00”.

Da allora la struttura del gioco è rimasta pressoché immutata; è invece cambiato il modo con cui la gente gli si avvicina, e questo grazie all’avvento dei casinò online che hanno portato le roulette francesi ed americane nelle case di milioni di internauti in tutto il mondo.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*