Ultime

La Prometeo a Quartu per promuovere la donazione degli organi

Oggi un’assemblea pubblica per illustrare il progetto “Una scelta in Comune”, mentre domani l’associazione di trapiantati incontrerà gli studenti del “Levi”. Domenica, inoltre, la Prometeo riunirà i suoi soci a Cagliari per l’approvazione del nuovo Statuto.

Pin It

assemblee della Prometeo a QuartuPer la Prometeo AITF Onlus è questo un intenso weekend con due incontri a Quartu Sant’Elena volti a promuovere la donazione degli organi e informare sui trapianti, cui farà seguito un’assemblea regionale straordinaria dei soci.

Il primo appuntamento era per oggi, 9 dicembre 2016, alle ore 18.00: un’assemblea pubblica presso la Sala consiliare, organizzata in collaborazione con il Comune per presentare il progetto “Una scelta in Comune” al quale Quartu intende aderire. Tale progetto è stato avviato dal Centro nazionale trapianti per promuovere le norme che consentono ai comuni di raccogliere, presso l’Ufficio anagrafe, le dichiarazioni di volontà riguardo alla donazione di organi e tessuti post-mortem.

Domani, 10 dicembre, la Prometeo sarà ancora a Quartu per incontrare studenti e docenti dell’Istituto tecnico economico tecnologico “Primo Levi”. La manifestazione avrà inizio intorno alle ore 11.15 e avrà lo scopo di fornire una corretta informazione su questi delicati argomenti e di sensibilizzare alla donazione degli organi i presenti, in particolare i più giovani, affinché a loro volta si facciano promotori di questa scelta fortemente solidale. I trapiantati della Prometeo racconteranno la propria esperienza personale, mentre diversi operatori sanitari cureranno l’informazione scientifica su donazioni e trapianti, anche rispondendo a specifici quesiti.

Domenica 11 dicembre, infine, presso l’ospedale oncologico “A. Businco” di Cagliari, si terrà un’assemblea regionale straordinaria dei soci della Prometeo. L’assemblea avrà inizio alle ore 9.00 e vedrà la partecipazione anche delle Autorità locali, del presidente nazionale dell’AITF Onlus Marco Borgogno e di altri eventuali ospiti appartenenti al “mondo dei trapianti e delle donazioni”. Durante la mattinata, i soci della Prometeo esamineranno e voteranno il bilancio di previsione 2017, ma soprattutto discuteranno e voteranno il nuovo statuto regionale. Quest’ultimo è già stato approvato dal Consiglio direttivo dell’associazione, recependo il nuovo statuto dell’AITF nazionale approvato il 10 maggio scorso, e sarà ora sottoposto all’Assemblea per l’approvazione definitiva. La novità di maggior rilievo riguarda – sia per l’organismo nazionale che per quello regionale – l’estensione dell’assistenza e della rappresentanza a tutti i trapiantati, finora prevista per i soli trapiantati di fegato. La decisione è stata presa a seguito di un lungo dibattito in cui ha, infine, prevalso la convinzione che tale estensione rappresenti sì un aggravio dei compiti dell’AITF, in tutte le sue articolazioni, ma anche e soprattutto un arricchimento umano e sociale.

 

Fonte Ufficio stampa Prometeo AITF Onlus

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*