Ultime

LA PATATA DEL FUCINO IGP IN VIAGGIO NELLE SCUOLE

Pin It

 

 

 


Prosegue il tour del progetto “LA PATATA DEL FUCINO IN VIAGGIO NELLE SCUOLE”; l’iniziativa promossa a partire da diversi anni dall’AMPP (Associazione Marsicana Produttori Patate), con il contributo della Regione Abruzzo con il PSR 2014/2020 – Misura 3.2 mira a promuovere le produzioni di qualità del Fucino, le eccellenze produttive che caratterizzano questo territorio attraverso un percorso di educazione alimentare alla biodiversità, alle specificità territoriali ed alla sostenibilità ambientale.

Le azioni, coinvolgono oltre 2000 alunni ed i rispettivi docenti dell’Abruzzo, Lazio e Campania, prevedono la divulgazione di materiale informativo, didattico, incontri formativi e visite guidate e soprattutto distribuzione di giornalini destinati agli studenti, il tutto con l’obiettivo di portare a compimento una forte azione di sensibilizzazione di conoscenza dei prodotti del Fucino nei confronti degli alunni della scuola Primaria.

I giornalini, consentono ai bambini di cimentarsi con quiz, giochi, curiosità, piccole ricette, in modo da accrescere, giocando e divertendosi, la consapevolezza dell’importanza dei prodotti bio. Dopo gli incontri avuti con l’Istituto Comprensivo “G. Patroni” di Pollica (Salerno), l’Istituto Comprensivo “Ignazio Silone” di Luco dei Marsi (L’Aquila), il tour ha fatto “tappa” presso la Direzione Didattica Statale “G. D’Annunzio” di Celano (L’Aquila).

L’incontro con gli alunni, alla presenza della dirigente Scolastica dott.ssa Franca Felli, il direttore dell’AMPP Sante Del Corvo, il responsabile del progetto Mario Nucci e l’agronomo dell’AMPP Battista Bianchi, ha confermato la stretta collaborazione tra le strutture scolastiche di Celano e l’Associazione Marsicana Produttori Patate con rapporti più ampi anche con la scuola secondaria e l’Istituto Tecnico commerciale per i progetti “Scuola –Lavoro” e “Simul Impresa” con una convenzione in essere.
.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*