Ultime

La nuova tessera sanitaria toscana: come e quando utilizzarla

Pin It

In questi ultimi mesi i residenti della Toscana hanno avuto la loro nuova tessera sanitaria, corredata di microchip. La gente però non ha ancora le idee chiare su ciò che accadrà con l’uso di questi nuovi tesserini. Per questo motivo abbiamo contattato l’addetta stampa dell’Assessorato Regionale alla Sanità della Toscana, Lucia Zambelli, che ha risposto a tutti i nostri interrogativi.

-Da un po’ di mesi i cittadini della Toscana hanno ricevuto a casa loro la nuova tessera sanitaria provvista di chip. Quali vantaggi porterà l’utilizzo di questo nuovo tesserino?

La nuova Tessera Sanitaria, che ha sostituito la precedente Tessera Sanitaria in scadenza, ha aumentato le sue funzionalità, grazie al nuovo cuore tecnologico di cui è stata fornita: il microchip.

La nuova Tessera Sanitaria ha quindi quattro funzionalità, le prime tre presenti anche nella precedente Tessera Sanitaria, e precisamente :

funzione 1)       Tessera Sanitaria (TS) consente il riconoscimento del cittadino per l’erogazione di prestazioni da parte del servizio sanitario;

funzione 2)       tessera attestante il Codice Fiscale (CF);

funzione 3)       Tessera Europea di Assistenza per Malattia (TEAM)  permette di usufruire delle cure medicalmente necessarie (e quindi non solo urgenti) coperte in precedenza dai modelli E 110, E 111, E 119 ed E 128 durante i soggiorni all’estero negli stati membri dell’Unione Europea ed in Islanda, Lichtenstein, Norvegia e Svizzera, stati in cui la TEAM dà diritto a ricevere le cure alle stesse condizioni dei residenti del Paese in cui ci si trova.

La quarta, ed è la vera novità, è rappresentata dal microchip che contiene un certificato di riconoscimento digitale :

funzione 4)       Carta Nazionale dei Servizi (Cns) che consiste in un certificato che serve ad accedere ai servizi online della Pubblica amministrazione su tutto il territorio nazionale, rendendo immediatamente fruibili i servizi già in rete e accelerandone la diffusione (ai sensi dell’articolo 64 del Codice dell’Amministrazione Digitale, la CNS, costituisce strumento per l’accesso ai servizi erogati in rete dalle pubbliche amministrazioni per i quali sia necessaria l’autenticazione informatica). Più semplicemente, la CNS, componente contenuta all’interno della nuova Tessera Sanitaria, è la chiave di accesso, semplice e sicura, ad i vari servizi on line che le Pubbliche Amministrazioni attiveranno.

-A quanto sembra ogni assistito avrà una sua cartella clinica virtuale su dei data base appositi che ancora non sono stati aggiornati. In che fase della realizzazione ci troviamo?

Il progetto Carta Sanitaria Elettronica è uno dei principali progetti del Piano Sanitario Regionale 2008-2010 ed è stato approvato con Delibera Giunta Regionale n. 125 del 23 febbraio 2009 (” PSR 2008/2010 – punto 4.1.2 -approvazione progetto Carta Sanitaria Elettronica”).

L´obiettivo principale del progetto consiste nel fornire al cittadino un sistema sicuro che consenta di tracciare e conservare i propri dati sanitari.

Questo obiettivo si realizza attraverso l´istituzione del Fascicolo Sanitario Elettronico, quale insieme di dati e documenti in formato elettronico relativi al percorso del cittadino attraverso le strutture e i servizi del SSR.

Lo strumento di accesso al fascicolo sanitario elettronico è la Tessera Sanitaria regionale con supporto CNS. Sia l´attivazione della tessera, sia l´accesso al fascicolo sanitario elettronico avvengono esclusivamente con il consenso dell´interessato.

Il Fascicolo, inizialmente vuoto, si compone dei dati e documenti sanitari successivi alla sua creazione. Resta ferma la possibilità per il cittadino di decidere in ogni momento di revocare/ riattivare il consenso alla creazione del Fascicolo. L´attivazione o la mancata attivazione del fascicolo sanitario elettronico non comportano alcun effetto sul diritto di usufruire delle prestazioni mediche.

I dati che è possibile consultare attualmente riguardano le informazioni anagrafiche e di assistenza, le esenzioni, i ricoveri, i farmaci erogati, gli accessi al pronto soccorso, i referti di laboratorio. Successivamente, è previsto di implementare progressivamente altri eventi sanitari, quali i referti di radiologia, gli eventi 118, l´Assistenza domiciliare,l´accesso alle RSA, il Patient Summary , i bilanci di salute i dati sulle vaccinazioni.

Attualmente è terminata la distribuzione della nuova Tessera Sanitaria ad i circa 3.600.000 Cittadini Toscani. Attualmente sono stati attivati, su richiesta del Cittadino, circa 800.000 Fascicoli Sanitari Elettronici.

-Come mai le tessere sanitarie sono state inviate ai cittadini se ancora non è possibile attivare realmente il tutto?

Le vecchie Tessere Sanitarie, distribuite nel 2005, avevano una validità di 5 anni, tale caratteristica ha generato la necessità di una ridistribuzione massiva di detto strumento. Regione Toscana ha sfruttato l’occasione per migliorare lo strumento ed introdurre la nuova funzionalità di Certificato digitale di riconoscimento (CNS). Regione Toscana ha chiesto ed ottenuto anche l’estensione di validità, da cinque a sei anni, della nuova Tessera Sanitaria, in conformità con la durata massima prevista dal Decreto del Presidente della Repubblica 2 marzo 2004, n.117.

Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Toscana, accedibile tramite la propria Tessera Sanitaria, è attivo dal 15 Aprile 2010 e da questa data è attivabile da tutti i Cittadini toscani che ne richiedano l’attivazione presentandosi ad uno dei 250 sportelli posti sul territorio Toscano.

Come abbiamo detto la nuova Tessera Sanitaria è una chiave per accedere ad i servizi On-Line messi a disposizione dalle Pubbliche Amministrazioni. Oltre a Regione Toscana, altri enti hanno attivato servizi on-line accedibili tramite la nuova Tessera Sanitaria in possesso a tutti i 3.600.000 Cittadini toscani. Attualmente sia INPS che Agenzia delle Entrate permettono il riconoscimento del cittadino tramite la nuova Tessera Sanitaria (componente CNS) e permettono l’accesso ad i propri dati senza dover più richiedere utenze e password, ma semplicemente inserendo la nuova Tessera Sanitaria nell’apposito lettore (in vendita presso gli sportelli di attivazione) e digitando il PIN rilasciato al momento dell’attivazione della componente CNS, in analogia all’accesso del Fascicolo Sanitario Elettronico del Cittadino di Regione Toscana.

Qualora si desideri approfondire ulteriormente l’argomento, si possono anche consultare i canali informativi messi a disposizione da Regione Toscana :

sito web : http://www.regione.toscana.it/cartasanitaria

contact center : numero verde 800 004477.

Giusy Chiello

Redattrice -giusy.chiello@ilmiogiornale.org

Pin It

1 Commento su La nuova tessera sanitaria toscana: come e quando utilizzarla

  1. Allontanarsi da casa specialmente per vacanza è il sogno di tutti, avere una buona assicurazione per eventuali spese sanitarie all’estero è buona norma, ma quando ci si trova in difficolta in un Ospedale in cui non ci si riesce a capire per la diversità di linguaggio, la vacanza può trasformarsi in una brutta esperienza. Nasce quindi http://www.yousos.com, una piattaforma di servizi d’informazione rivolta agli utenti Internet, e nella fattispecie per chi ama viaggiare. Metislab certifica la conformità del sito http://www.yousos.com al D.Lgs 196/03.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*