“La Lezione”di Ionesco in scena domenica a Maracalagonis (CA)

“La Lezione”di Ionesco in scena domenica a Maracalagonis (CA)

Maracalagonis

Non ci resta che ridere. In scena al Piccolo Teatro di Mara il Teatro Olata con La Lezione.

una scena dello spettacolo teatrale La lezioneNon ci resta che ridere, la rassegna organizzata da Abaco Teatro, arriva al settimo e penultimo appuntamento. Dopo il successo ottenuto da Sou,Sous. Deu,tui e mama tua della compagnia Tragodia, che ha visto il pubblico entusiasta, domenica 15 giugno al Piccolo Teatro di Maracalagonis alle ore 20,30  sarà in scena il Teatro Olata che presenterà lo spettacolo  La Lezione con la regia di Piero Marcialis. Tratto dal famoso atto unico di Eugène Ionesco rappresentato per la prima volta nel 1951 al Théâtre de Poche di Parigi e che dal 1957 continua ad essere rappresentato al Théâtre de la Huchette, La lezione è stata riconosciuta da diversi critici come un’importante opera del cosiddetto teatro dell’assurdo e l’autore ha definito il suo testo un “dramma comico”.

Lo spettacolo è ambientato nell’ufficio, adibito anche a sala da pranzo, di un piccolo appartamento. Il professore (Franco Siddi) è in attesa di una nuova allieva (Marta Proietti Orzella), per impartirle delle lezioni di matematica, linguistica e filologia comparata, al fine di ottenere la libera docenza totale. La governante ( Rita Pau), una robusta donna cinquantenne, si preoccupa della salute del professore e segue lo svolgimento delle lezioni. Mentre la lezione procede, carica di assurdo e di non-senso, nel professore va aumentando un senso di rabbia contro l’ignoranza dell’allieva. Si susseguono deliranti scambi di battute, il professore diventa sempre più agitato fino all’estremo epilogo. L’opera si chiude tornando al punto di partenza, con la governante che saluta una nuova alunna.

Anche in questa volta il pubblico di Non ci resta che ridere potrà esprimere il proprio giudizio su  spettacoli, attori, scenografie e costumi. Il 22 giugno in un clima festoso, alcuni rappresentanti del pubblico comunicheranno i risultati.

La Rassegna intende valorizzare i nuovi autori teatrali e riproporre la lingua sarda con  la sua ricchezza le sue varianti da condividere con un ampio pubblico formato da adulti, bambini e famiglie, offrendo divertimento attraverso spettacoli teatrali intelligenti, coinvolgenti e istruttivi, sicuramente un’alternativa alla televisione.

Info e prenotazioni al 347 8928141, mail aabaco@gmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*