Ultime

La Giornata per la donazione di organi a Sassari

Domenica 28 maggio 2017 anche a Sassari in programma iniziative per sensibilizzare la popolazione sulla donazione degli organi e informare sui trapianti.

Pin It

Giornata della donazione degli organi a SassariDomenica prossima, 28 maggio 2017, si celebrerà la Giornata per la donazione degli organi, indetta con decreto del Ministero della Salute di concerto con le associazioni di settore. Per tale data sono in programma varie iniziative in tutta Italia, tra cui quella organizzata a Sassari dall’associazione di trapiantati Prometeo AITF Onlus, tramite il suo Coordinamento provinciale, in collaborazione con la Rianimazione dell’ospedale “SS. Annunziata” di Sassari e l’Avis.

Si comincerà alle ore 10.00 con una Santa Messa nella Chiesa di Santa Caterina in ricordo dei donatori di organi che, morendo, hanno permesso di salvare altre vite. I trapiantati della Prometeo e gli operatori sanitari della Rianimazione saranno particolarmente lieti di avere con loro, durante la celebrazione, familiari di donatori. Gli organizzatori intendono, però, rivolgere un pensiero di ringraziamento anche ai donatori viventi, che hanno reso possibili tanti trapianti di rene e di fegato, con la speranza che possano diventare sempre più numerosi.

Dalle ore 10.40 circa e per il resto della mattinata, inoltre, i volontari della Prometeo, la Coordinatrice locale delle donazioni, dr.ssa Paola Murgia, e altri operatori sanitari dell’ospedale “SS. Annunziata” saranno presenti con un gazebo in Piazza Italia per informare sui trapianti e sulle donazioni di organi, anche distribuendo materiali divulgativi. Sempre in Piazza Italia sarà possibile dialogare pure con volontari dell’Avis comunale, che ribadiranno l’appello a donare il sangue, affinché possa essere superata l’ennesima emergenza in Sardegna.

Nel 2016 le opposizioni alla donazione (ossia i “no” pronunciati da familiari cui è stato chiesto il consenso a donare gli organi di propri cari deceduti) sono state in Sardegna solo il 19% (fonte Centro Regionale Trapianti – CRT), ma il dato non si mantiene stabile negli anni e, in più, la media italiana è stata del 30,3% (fonte Centro Nazionale Trapianti – CNT). Per quanto riguarda l’anno in corso, giusto qualche giorno fa il Direttore del CNT, Alessandro Nanni Costa, ha reso noto che nei primi mesi le donazioni di organi sono aumentate del 10-15% rispetto al 2016, con un parallelo calo delle opposizioni. Al 23 maggio 2017, inoltre, secondo i dati del Sistema informativo trapianti (SIT) in Italia ben oltre 2 milioni di persone avevano dichiarato – presso un’asl, presso un Comune o tramite l’Aido – la propria volontà di diventare donatori di organi in caso di morte. Il SIT informa anche, però, che alla stessa data ben 9.294 persone erano in lista di attesa per un trapianto: è per aiutare loro che è necessaria la Giornata per la donazione di organi; è per salvare loro che occorre sensibilizzare la popolazione su questo argomento e far sì che sempre più persone prendano una decisione consapevole in vita.

 

Fonte Ufficio stampa Prometeo AITF Onlus

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*