Ultime

“Ismail e il grande Coccodrillo del mare”: presentazione a Lucca

La presentazione del libro di Costanza Savini inaugura, sabato 30 Gennaio 2016, la rassegna culturale “Un libro al mese”, ideata ed organizzata dall’associazione di volontariato “Partecipazione e Sviluppo”.

Pin It

Locandina delpresentazione a Lucca del libro Ismail e il grande coccodrillo del mareIsmail e il grande coccodrillo del mare sarà il primo testo letterario protagonista della rassegna culturale “Un libro al mese”, ideata ed organizzata dall’associazione di volontariato “Partecipazione e Sviluppo”.

La presentazione, prima di una serie, si svolgerà sabato p.v., 30 gennaio 2016, a partire dalle ore 16:00, presso la sala conferenza della Croce Verde di Lucca, viale Castracani 468/d – via Romana trav. II 95 – Ingresso libero.

L’incontro, al quale sono invitate le autorità cittadine, sarà aperto dal Presidente dell’Associazione, Alessandro Ghionzoli e l’ospite d’eccezione sarà proprio l’autrice del libro, Costanza Savini, nota per la trattazione di temi sociali, indagati in una prospettiva magico – realistica e metafisica.

All’incontro prenderà parte anche l’autore della postfazione del libro, il dott. Giovanni Discolo, esperto in mediazione culturale e cooperazione euro – mediterranea, nonché educatore dell’associazione, con una profonda esperienza sul campo maturata nel CARA di Mineo.

L’incontro ed il dibattito che ne seguirà saranno coordinati da Valentina Cesaretti, già assessore provinciale in materia di politiche sociali e cooperazione, ed animati dall’intervento di alcuni ospiti dei centri gestiti dall’associazione sul territorio.

<< L’associazione “Partecipazione e sviluppo” – spiegano i volontari – opera in modo specifico nell’ambito dell’accoglienza di immigrati e richiedenti asilo. Accanto all’impegno diretto sul campo, abbiamo sentito l’esigenza di animare un dibattito sulle tematiche da noi trattate, di cui tanto si parla, ma di cui poco si conosce. L’idea di presentare un libro al mese, nasce proprio dalla voglia di promuovere momenti di riflessione sul tema delle migrazioni, ma non solo, attraverso lo strumento della narrazione letteraria. La finalità è quella di coinvolgere non soltanto gli addetti ai lavori, ma tutte le persone interessate e che abbiano voglia di conoscere ed approfondire, in questo caso, il tema dell’accoglienza e dei richiedenti asilo >>.

La storia del libro, tratta per la maggior parte da una storia vera, narra le vicissitudini di un ragazzo giunto in Italia su un barcone e successivamente seguito dall’autrice stessa all’interno di una comunità di accoglienza. Ismail e il Grande Coccodrillo del Mare racconta, dunque, la storia di un richiedente asilo la cui nazionalità è volutamente non specificata in quanto simbolo dell’essere “errante”, profugo e clandestino per ragioni politiche, civili o ideologiche. La storia è destinata ai ragazzi e agli adulti. I temi trattati sono molteplici: la multietnicità, i migranti, i profughi di guerra e chi, come i trafficanti di esseri umani, ne fa mercimonio, ma anche la forza del legame con le proprie radici e le proprie origini, con la terra e i suoi poteri, nonché la solidarietà tra giovani coetanei, il valore curativo dell’arte tanto per il corpo quanto per lo spirito e il potere della scrittura come “pratica o esercizio” spirituale.

E’ prevista in loco la possibilità di acquistare copie del libro.

Per ogni informazione ulteriore potete rivolgervi all’Associazione Partecipazione e Sviluppo, tel. 348/2304539 – 338/1719879 – 333/1617387 mail: partecipazioneesviluppo@gmail.com

 

 

Fonte Associazione Partecipazione e Sviluppo

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*