Ultime

Integratori termogenici: tutto quello che c’è da sapere

Pin It

 

 

 

Quando si pratica sport si può avere bisogno di un supporto dal punto di vista alimentare. Per questo motivo si possono utilizzare gli integratori termogenici, o bruciagrassi, grazie ai quali coloro che ne fanno uso ricercano infatti una diminuzione progressiva della massa grassa in eccesso, specie se il metabolismo non è più in grado di lavorare in maniera ottimale, a causa dell’età, della riduzione dell’attività fisica, delle cattive abitudini alimentari.

Questo genere di integratori sono molto diffusi soprattutto nella realtà dei body builders perché permettono di definire i muscoli. Per raggiungere un risultato ottimale si deve accompagnare l’assunzione dei termogenici ad una dieta sana e ipocalorica, assieme ad un regolare esercizio fisico.

Come funzionano

Gli integratori termogenici agiscono in modo mirato sul processo fisiologico della termogenesi. Questi, infatti, hanno il compito di favorire una migliore distribuzione a livello energetico, contribuendo alla compensazione di calore necessario a mantenere un livello omeostatico adeguato e lasciando così la strada libera ad una maggior produzione di energia chimica e di sintesi in ATP.

Questo permette un acceleramento del metabolismo già poche ore dopo l’assunzione di una singola dose di integratore. Dopo qualche tempo dopo la prima assunzione si potranno vedere anche degli effetti per quanto riguarda il numero di calorie bruciate in una singola sessione di allenamento. Inoltre anche durante le fasi di riposo sarà possibile notare un incremento del dispendio energetico e di conseguenza di una quantità maggiore di grasso eliminabile.

Gli integratori termogenici utilizzano delle sostanze naturali come la caffeina che stimola il sistema nervoso simpatico, aumentando la combustione dei grassi con effetto termogenico. La buccia di arancia amaro contiene la sinefrina e secondo uno studio, topi di laboratorio che assumevano l’arancio amaro tendevano a mangiare meno e a dimagrire.

La fucoxantina: questo composto carotenoide, di solito noto come “termogenico non stimolante”, è responsabile della colorazione marrone delle alghe marine. Uno studio ha confermato che la fucoxantina facilita la perdita di peso e la termogenesi.

La funzione principale del Coleus forskohlii consiste nei suoi grandi effetti anticatabolici se usato con altri termogenici per bruciare l’adipe perché aiuta a diminuire la quantità di tessuti muscolari magri bruciata per produrre energia nelle diete con un basso apporto di calorie.

Per ragioni estetiche, le donne sono spesso interessate ad Integratori Alimentari che aiutano nel percorso di dimagrimento.

Fermo restando, che prima di intraprendere un regime dietetico dimagrante, è bene consultare un nutrizionista e associare sempre un’attività fisica, gli Integratori Termogenici possono aiutare ad accelerare la funzione metabolica.

Tuttavia, sfatiamo un mito: non c’è differenza tra i prodotti solo per Lei e solo per Lui. Il sesso è indifferente. Tutti gli Integratori sono utili e adoperabili da entrambi i sessi.

La differenza risiede nelle interazioni che il nostro organismo potrebbe sviluppare con il principio attivo dell’Integratore Alimentare.

Normalmente gli Integratori Termogenici – ma vale anche per gli altri – sintetizzati in laboratorio hanno una maggiore concentrazione del principio attivo e, quindi, sono più potenti rispetto all’Alimento.

Spesso gli Integratori Alimentari Naturali hanno risultati ad ampio spettro: la dieta, lo sport, la salute e via dicendo. Per contro, quelli sintetici vengono assunti per uno scopo determinato, mirato e per un periodo di tempo specifico.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*