L’angolo della poesia: “Inesplorato lago” di Maria Rosa Cugudda

primo piano di Maria Rosa Cugudda

 

Ritroviamo oggi con grande piacere la classe e la profondità
di Maria Rosa Cugudda.

Prima di lasciarvi alla contemplazione dei suoi versi,
vi ricordiamo che potete inviarci le vostre poesie,
accompagnate da una breve autobiografia,
a info@ilmiogiornale.org

 

Inesplorato lago

 

Argenteo bacino

nelle screziate acque,

dalle tenui sfumature scorgo

nell’armonioso abisso

l’uman pensier celato.

 

Ormai smanioso e svigorito

nel cosmo emette

un’impalpabile grazia

che in ciel persiste,

 

al fin di render il cuor

bramoso coerede

dell’AMOR donato.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*