Ultime

Firenze: il teatro di Rifredi aderisce alla campagna contro la violenza sulle donne di Posto occupato

Pin It

IL TEATRO DI RIFREDI HA ADERITO ALLA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE LANCIATA DA POSTO OCCUPATO

Una poltrona rossa, una sciarpa rossa, questo è l’allestimento che il Teatro di Rifredi dedica a quelle donne che non ci sono più: un gesto semplice e concreto per ricordare la loro assenza ogni sera di spettacolo.

 

POSTO OCCUPATO è un’idea, un dolore, un pensiero, una reazione che ha cominciato a prendere forma man mano che i numeri crescevano e cresceva l’indignazione di fronte alla notizia dell’ennesima donna assassinata. Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto nella società, sul tram, a scuola, in ufficio, al cinema e anche a teatro.

La speranza di POSTO OCCUPATO è che il “contagio” si estenda anche alle altre città italiane, e che le Istituzioni, i Comuni, i Servizi di ogni genere e i luoghi di aggregazione sociale raccolgano l’invito a riservare un “posto” in memoria delle donne vittime di ogni forma di violenza.

Questa iniziativa si rivolge ai singoli cittadini così come alle Istituzioni, le Associazioni e agli Enti di ogni genere, che possono manifestare il loro sostegno con una semplice firma o in tutti i modi che riterranno opportuno.

Per info: postoccupato.org

 

 

 

Teatro di Rifredi via Vittorio Emanuele II, 303 – 50134 Firenze

www.toscanateatro.it

Cristina Banchetti

ufficiostampa@toscanateatro.it

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*