L’angolo della poesia: “Il porto” di Emanuela Verderosa

porto

 

Oggi ci intrattiene con la sua poesia la cara Emanuela Verderosa.

Ancora una volta i suoi versi ci invitano alla riflessione.

Per l’occasione, però, abbiamo deciso di abbinarli a un brano bellissimo: “(Sittin’ On) The Dock Of The Bay” di Otis Redding.

Buona lettura e buon ascolto!

 

Il porto

Seduta su uno scoglio

sono in combutta

con l’ultima

scheggia di luce

in fuga ad occidente

Intorno a me il tozzo

promontorio

accorcia l’orizzonte

ritagliando il porto

La densa luce tremante

indugia su profili di navi

su legni di tutte le età

ammaliati e sospesi

dopo tanta inquietudine

azzurra

Appassisce del tutto

il ruggito del giorno

e nell’ombra va estuando

composta la vita

Ma io

terragno pugno di tragedia

nell’assoluta estraneità

del mondo

io strapperei alla città

nient’altro

che un sereno angolo

di porto

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

*