Ultime

Il 29 e 30 giugno a Lucca 2° incontro nazionale sul Sistema Sangue

Pin It

Fondazione Campus e Simti organizzano il Secondo Incontro Nazionale del Sistema Sangue
La donazione di sangue fra etica e sostenibilità

L’esperienza europea e il dibattito italiano
Lucca, 29 e 30 giugno 2012

 

LUCCA, 23 giugno 2012 – Donare il sangue è sostenibile? “La donazione di sangue fra etica e sostenibilità. L’esperienza europea e il dibattito italiano” è il tema del Secondo Incontro Nazionale del Sistema Sangue Italiano, che si terrà a Lucca venerdì 29 e sabato 30 giugno con il patrocinio del Ministero della Salute, e che vedrà protagonisti tutti i rappresentanti italiani del settore e prestigiosi ospiti internazionali.

L’iniziativa, progettata e organizzata da Fondazione Campus e SIMTI, la Società Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia, è al suo secondo appuntamento e il focus sarà incentrato sul valore del dono, non soltanto riferito specificatamente alla donazione del sangue ma anche da un punto di vista più generale, etico e socio economico, affrontando cioè il tema della sostenibilità di un sistema socio-politico basato sul dono.

L’incontro di quest’anno seguirà quello del 2011 in cui, per la prima volta, si erano riuniti intorno allo stesso tavolo i principali attori del Sistema Sangue Italiano: medici, associazioni dei donatori, istituzioni di regolazione nazionali e regionali per discutere dei problemi e delle sfide che il recepimento italiano della normativa europea ha posto al sistema trasfusionale (tema che sarà di grande attualità nel 2013, quando l’entrata in vigore delle nuove norme sarà prossima).

Oltre al sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, che porterà i suoi saluti venerdì, parteciperanno al Secondo Incontro Nazionale del Sistema Sangue Italiano associazioni di donatori, rappresentanti di alcune categorie di pazienti interessati da patologie come l’emofilia, la talassemia, l’immunodeficienza o soggetti sottoposti a trapianti. Interverranno anche medici trasfusionisti e dirigenti regionali di tutte le associazioni di donatori del sangue del Paese (AVIS, FIDAS, Fratres, Croce Rossa Italiana); i direttori dei 21 Centri Regionali Sangue italiani;  il direttore  del Centro Nazionale Sangue (centro del Ministero della Salute che opera presso l’Istituto Superiore di Sanità) Giuliano Grazzini, insieme ad alcuni dirigenti.

 

Di grande rilievo i relatori nazionali ed internazionali invitati.

Mario Ricciardi, professore di Filosofia del diritto presso l’Università Statale di Milano, è uno dei più importanti studiosi italiani nel campo della giustizia sociale e distributiva, nonché scientificamente impegnato a trattare le molte questioni legate al tema della donazione.

Elio Borgonovi, professore ordinario di Economia delle aziende e delle amministrazioni pubbliche presso l’Università Bocconi, Milano è uno dei massimi esperti europei nel campo dell’organizzazione della sanità e dei sistemi economici non profit (amministrazioni pubbliche, terzo settore), nonché accurato studioso della cosiddetta Responsabilità sociale dell’impresa.

Lynda Hamlyn, amministratore delegato del National Health Service – Blood and Transplant (NHSBT), l’agenzia britannica che governa il sistema sangue del Regno Unito.

Wim de Kort è il più noto e preparato ricercatore internazionale sui temi delle finalità, delle logiche di funzionamento e dell’organizzazione dei sistemi di donazione del sangue di ciascun paese europeo, e delle politiche adottate dagli Stati e dall’Europa in questi ambiti.

 

Il dibattito di chiusura sarà moderato da Fabio Tamburini, direttore di Radio24.

 

 

Il programma

Venerdì 29 giugno

Alle 14,30 il Saluto del sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, del Presidente della Fondazione Campus Salvatore Veca, quello del Presidente di SIMTI Claudio Velati e l’ntroduzione di Giuseppe Aprili.

Alle 15,15 la prima sessione con Mario Ricciardi su “Questioni etiche intorno al dono e alla donazione” ed Elio Borgonovi su “La sostenibilità di sistemi socio-economico-politico basati sul dono”.

Nella Seconda sessione intervengono Lynda Hamlyn su “La donazione del sangue nel Regno Unito” e Giuliano Grazzini su “La donazione del sangue in Italia”.

 

Sabato 30 giugno

Alle 9 il benvenuto del Direttore della Fondazione Campus Paola Pardini, cui segue l’intervento di Wim de Kort su “La donazione di sangue in Europa: una rassegna”.

Alle 10,15 la tavola rotonda con Giuseppe Aprili, Giuliano Grazzini, Aldo Ozino, Vincenzo Saturni e Claudio Velati, moderata da Alessandro Capocchi, ed alle 12 la chiusura dei lavori e conclusioni del Presidente di SIMTI Claudio Velati.

Il dibattito sarà moderato dal direttore di Radio24, Fabio Tamburini.

 

Per informazioni: tel. 0583.333420, info@fondazionecampus.it

e ufficio stampa nazionale:

Livia Aymonino l.aymonino@sircana.it

 

Comunicazione e ufficio stampa locale:

Anna Benedetto anna.benedetto.lucca@gmail.com

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*