Ultime

Il 23 Novembre si avvicina: tutti pronti a risparmiare con il Black Friday 2018

Pin It

 

 

Il 23 novembre è il giorno del Black Friday 2018: l’opportunità da cogliere al volo per fare acquisti, sia nei negozi tradizionali che online, approfittando di prezzi scontati. Come sempre, anche quest’anno il Venerdì Nero cade il giorno dopo il Thanksgiving Day che si festeggia negli Stati Uniti: una tradizione che, ormai, è riconosciuta e famosa in tutto il pianeta. Uno studio condotto da Black Friday Global riferisce che più di un italiano su due approfitterà del Black Friday per fare shopping, a dimostrazione di come questa tradizione sia penetrata anche nelle consuetudini nostrane.
Che cosa vuol dire Black Friday?
Eppure il nome di Black Friday potrebbe suggerire a chi non conosce questo appuntamento una circostanza negativa. Insomma, perché mai un venerdì in cui si può risparmiare sugli acquisti approfittando di offerte vantaggiose e promozioni convenienti dovrebbe essere nero? Pare che questo attributo derivi da un avvenimento accaduto negli anni Sessanta a Filadelfia, negli Usa, in seguito a una partita di football americano che si era svolta nel Giorno del Ringraziamento (festività che si celebra sempre il quarto giovedì di novembre): quell’evento aveva attirato così tante persone da provocare un traffico pauroso che aveva congestionato tutte le strade. Tanto era bastato per far sì che la polizia locale parlasse di quel giorno come di un Black Friday: un venerdì nero, appunto, la cui denominazione è giunta fino al giono d’oggi.
Che cosa succede durante il Black Friday?
Quello che è certo è che durante il Black Friday i negozianti e i commercianti hanno la possibilità di fare affari decisamente convenienti: anche per questo motivo c’è chi ha ipotizzato che l’attributo “black” derivasse dai guadagni ottenuti in occasione di questa giornata, quando i conti sul bilancio vengono segnati in nero, appunto, e non in rosso come accade quando si è in perdita. Quale che sia la motivazione alla base del nome, ciò che è certo è che con il Venerdì Nero, soprattutto negli Stati Uniti ma ormai anche in Italia, si dà il la ufficioso alla stagione dello shopping invernale in vista delle feste di Natale.
Dai negozi allo shopping online
Ogni anno, in questa giornata, i siti web e i telegiornali si riempiono di video provenienti dagli Stati Uniti che riprendono folle accampate al di fuori dei negozi con centinaia di persone in coda per accaparrarsi i prodotti migliori ai prezzi più bassi. Tra corse furiose alla ricerca degli sconti più vantaggiosi e file lunghe decine di metri, il termometro dell’isteria collettiva fa registrare temperature molto elevate, anche se per fortuna in Italia non si è ancora giunti a questi livelli. Merito, tra l’altro, del boom degli e-commerce: perché si dovrebbe perdere una notte intera mettendosi in coda davanti a un negozio di articoli tecnologici quando con uno smartphone nel giro di pochi secondi ci si può connettere a https://www.yeppon.it/black-friday/ e acquistare tutto ciò che si vuole? Ovviamente questo vale per molte altre categorie merceologiche, dai capi di abbigliamento ai prodotti per la casa, dagli articoli per il fai da te agli attrezzi per la palestra.
Appuntamento al 23 novembre
L’appuntamento da segnare in rosso sul calendario per quest’anno, perciò, è per il 23 novembre: gli esperti stimano che la spesa media in Italia sarà, in occasione del Black Friday, pari a 185 euro a testa. Mentre il conto alla rovescia è già partito, vale la pena di prepararsi in anticipo, magari per prendere nota dei prezzi che vengono applicati in questo momento e verificare, poi, l’effettiva entità degli sconti. Tra le categorie di prodotti che riscuotono il maggiore interesse durante il Venerdì Nero, secondo uno studio commissionato da Black Friday Global e che ha coinvolto 12mila persone di 55 Paesi di ogni angolo del mondo, ci sono l’abbigliamento e l’elettronica.

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*