Ultime

Il 15 maggio esce “Cercando” il nuovo album di Luca Lastilla

Pin It

Voce calda e capacità a tratti istrioniche in scena, Luca Lastilla torna a farsi sentire e propone un nuovo album, in uscita il 15 maggio, dal titolo “Cercando”. Inalterata la forza espressiva di Lastilla che sembra cercare, proprio come evoca il titolo del suo nuovo lavoro, una dimensione antica ma estremamente moderna per la sua musica, parte integrante della sua vita, punto di partenza e di arrivo di un artista che ama definire il suo lavoro semplicemente “normale”. E forse proprio in questa normalità Lastilla pone il suo talento. La caparbietà, l’impegno di tutti i giorni, il lavoro costante e professionale, a tratti quasi certosino, fanno il resto. Il suo “Cercando” offre spunti di arrangiamenti rock inseriti in un pop più classico, per confermare, senza ombra di dubbio, la sua vena autorale e il grosso salto di qualità compiuto dal cantautore, originale, per l’appunto, proprio per la sua normalità.

Cercando” è il tuo nuovo album, un nuovo traguardo raggiunto, vuoi presentarlo ai nostri lettori? Si tratta di 10 nuove canzoni nate grazie al lavoro di molte persone e dalla mia innata passione per la musica!L’intento è naturalmente quello di  farle diventare colonna sonora  della vita di più  persone possibili!
Qual è il brano del nuovo album che senti più tuo, perché meglio ti
rappresenta?
Guarda è veramente difficile sceglierne una…alla fine questo album è in realtà come una storia che ha bisogno di tutti i suoi dettagli per essere raccontata/cantata  prima e capita/ascoltato  fino in fondo poi!Sicuramente e non lo dico perché  sono tuo ospite, e tu ne sei l’autrice,”COSA CI MANCA” è quella che appena la senti dici sì, questo è il Lastilla!
Tu stai sperimentando nuove sonorità e sei molto attento ai testi, la tua voce è calda e avvolgente, ma per alcuni non sei “originale”. Cosa rispondia chi ti muove questa critica? Si è vero sto sperimentando molto; questo grazie all’impagabile lavoro delle persone fantastiche con le quali ho l’immensa fortuna di lavorare;dai musicisti agli autori, passando per F.Poggiali che ha arrangiato tutti i brani del disco e a Head Studio Records che mi ha permesso di fare un salto  di qualità notevole seguendo con grande professionalità tutto il lavoro in studio!La mia originalità sta nel fatto di essere semplicemente normale e  forse al giorno d’oggi questo suona male, ma d’altronde non si può piacere a tutti no?
Tu fai musica dagli anni ’90, ma ancora stai facendo gavetta, insomma sei un “eterno emergente” ma dove trovi l’energia e la voglia di continuare con la crisi che c’è anche in ambito discografico, nel quale, peraltro, se non hai “santi in paradiso” è difficile entrare?

“Santi in paradiso” effettivamente mi mancano ma è troppo più forte la
mia voglia di lanciare messaggi positivi che sono strafelice di essere dove
sono,dove è la passione l’unica cosa importante! E con questo disco ancora
una volta cerco nel mio piccolo di regalare tre minuti di svago dai pensieri
che ci attanagliano in questo periodo dove pare ci sia crisi un po’ ovunque
non solo nella discografia!Ma le canzoni non potranno mai cambiare la vita
diceva qualcuno,sicuramente aiutano a viverla meglio!
Puoi scegliere solo tre cose da portare con te in un’isola deserta, quali
sceglieresti?
Solo cose? Bè sicuramente la  chitarra,una risma di fogli e una
penna…quando finisco l’inchiostro poi torno però, ok?
    Un saluto a tutti e grazie!

Francesca Lippi

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*