Ultime

Iglesias: resoconto dell’apertura della rassegna “Arte per la vita”

Pin It

Nello storico edificio “Ex Scuole Maschili” (anno 1904) intitolato a Foiso Fois pittore, saggista e critico d’arte Iglesiente, si è celebrata l’apertura della rassegna “arte per la vita” organizzata dalle associazioni Sarda Trapianti – Vita Nuova onlus – Alessandro Ricchi e Remo Branca.

In una sala gremita e attenta e incuriosita di cittadini non solo iglesienti ma provenienti da altre cità del sulcis e persino da Alghero hanno ascoltato in “religioso silenzio” i vari relatori e testimoni dell’arte per la rinascita a vita nuova con un trapianto.

 

Il padrone di casa Piero Barranca pittore e xilografo e presidente dell’Associazione Remo Branca (Xilografo e pittore di fama nazionale e internazionale, giornalista, scrittore, critico d’arte, profondo conoscitore e scrittore di argomenti storici, pedagogici e didattici) ha accolto gli ospiti, i relatori e le autorità presenti dicendosi ” onorato e orgoglioso di questa esaltante opportunità voluta con l’Associazione “Sarda Trapianti”, col contributo dell’Alcoa Foundation e il patrocinio delle istituzioni a tutti i livelli, in primo luogo dell’Amministrazione Comunle di Iglesias che assume importanza e quindi visibilità nell’ambito dell’attività umanitaria regionale e nazionale.

Hanno fatto seguito i saluti dell’Amministrazione Comunale di Iglesias nella persona dell’Assessore alla cultura Luigi Biggio e del Presidente della Provincia Tore Cherchi, accompagnato dall’assessore Marinella Grosso.

L’Ing.Giuseppe Toia, Amministratore Delegato ALCOA Trasformazioni, iglesiente di nascita ricordando con entusiamo i suoi trascorsi giovanili in questa città nel ringraziare le due associazioni organizzatrici ha esaltato la grande rilevanza dell’iniziativa che è in linea con le tematiche della Alcoa Foundation che ha deciso di finanziare tale rassegna .

 

Giampiero Maccioni, trapiantato di cuore dal 1996 e presidente dell’Associazione Sarda Trapianti – che porta il nome del suo fondatore, il cardiochirurgo “Alessandro Ricchi” al quale è dedicata la presente rassegna di pittura – ha dato testimonianza della sua resurrezione a vita nuova con un trapianto illustrando gli scopi e le valenze della presente iniziativa che si colloca nell’alveo delle campagne nazionali sulla donazione e trapianto di organi.

Grazie alla profonda amicizia con gli artisti iglesienti Piero Barranca, Angelo e Stefano Cherchi nasce l’idea di realizzare, in particolare con quest’ultimo il progetto “arte per la vita”.

L’artista che esercita anche un’attività didattica nelle scuole del territorio non è nuovo, nella città di Iglesias, alla valorizzazione dei giovani artisti. Per 10 anni il locale Rotary club di Iglesias ha ospitato nel territorio gruppi di studenti delle diverse Accademie Italiane, impegnandoli nell’esecuzione di grandi dipinti che campeggiano nelle sedi di rappresentanza dei diversi comuni dell’iglesiente.

 

Arte per la Vita “ Alessandro Ricchi”

Perché

Per portare in Sardegna ed in Italia la promozione della cultura e della solidarietà per la vita che rinasce con un trapianto proseguendo nella direzione tracciata negli anni passati dall’ Associazione Vita Nuova, in particolare nelle scuole del Sulcis Iglesiente.

 

Per catalizzare l’attenzione verso il valore della vita e della solidarietà e nel contempo, valorizzare le giovani promesse dell’Arte Italiana coinvolgendo così le 48 Accademie di Belle Arti d’Italia sia quelle pubbliche che private.

Per la realizzazione una mostra itinerante presso le città sarde e della penisola italiana

Le campagne che si realizzano sotto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica, in questa occasione, ricevono il riconoscimento del Presidente Napolitano con il conferimento di una targa bronzea dedicata alla rassegna “arte per la vita”.

Nell’occasione ha illustrato la situazione dei trapianti nella generosa terra di Sardegna dalla quale parte un grande messaggio di testimonianza e di solidarietà per la vita che rinasce confortati come siamo anche dai positivi risultati della rete trapiantologica isolana.

A tutt’oggi la Sardegna si colloca tra le prime 10 regioni d’Italia per numero di donatori

utilizzati (in proporzione alla popolazione residente) e prima tra le regioni afferenti alla organizzazione OCST del Centro-Sud Italia (Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Lazio, Puglia e Sicilia).

E’ da segnalare anche il più forte incremento percentuale a livello nazionale rispetto all’anno precedente.

Dai dati forniti dal DEL CENTRO REGIONALE TRAPIANTI per il 2011 emerge che l’attività dei 14 reparti di rianimazione ha reso possibili i seguenti risultati:

34 donazioni utilizzate (con un incremento del 36% rispetto a tutto il 2010 ( 25 donazioni) e un incremento di 5.4 punti per milione di popolazione, il più elevato in Italia).

58 trapianti di rene

10 trapianti di cuore

26 trapianti di fegato

Per un totale di 96 organi donati e trapiantati in Sardegna

62 segnalazioni di potenziali donatori : 50 famiglie hanno acconsentito alla proposta di donazione,

Le opposizioni alla donazione da parte dei familiari sono state 12 con una percentuale del 19,4%, notevolmente al di sotto della media nazionale (28,3%) indice di una sensibilità e solidarietà sociale della popolazione sarda.

 

Ma non ci poteva esserci conclusione migliore, prima della visita alla mostra nelle due meravigliose sale allestite dalla “Remo Branca” , dell’intervento di Pinuccio Sciola e Chiara Samugheo.

 

Pinuccio ha esordito prima con le parole di adesione al progetto e di ringraziamento per gli organizzatori ma la commozione è stata grande quando sono comparse le sue “pietre sonore” di marmo bianco e le sue mani callose, sfiorando le stesse hanno prodotto una armonica sinfonia dedicata, come lui aveva detto in precedenza, al suo amico cardiochirurgo Alessandro Ricchi.

La commozione intensa si riscontrava nei visi e negli occhi dei partecipanti ed è andata man mano aumentando con le parole e la descrizione dell’operazione artistica di rilievo internazionale della sarda acquisita Chiara Samugheo che ha realizzato le 31 foto delle pitture dei giovani artisti delle accademie di belle arti di:

Capo d’Orlando,Foggia,Genova,Lecce,Milano,Napoli,ReggioCalabria,Roma,Sassari,SiracusaTorino,Venezia, Verona,Vibo Valentia.

Un grazie senza limiti anche a Chiara e a tutti i grandi e piccoli artisti in erba che hanno creduto e contribuito a realizzare questa iniziativa perché :

LA DONAZIONE E’ UN’ARTE

ARTE PER LA VITA

 

Iglesias 13.10.2012

Giampiero Maccioni Presidente Associazione Sarda Trapianti “Alessandro Ricchi” Segretario Nazionale Federazione LIVER POOL

www.arteperlavita.it

 

 

Pin It

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


*