Igiene orale: l’importanza dello spazzolino

Fin da piccoli si insegna ai bambini di lavare in modo adeguato e più volte al giorno i denti per eliminare il più possibile residui batterici ma anche per evitare poi spiacevoli patologie in futuro. Gli esperti dell’igiene dentale infatti asseriscono che il lavaggio dei denti dovrebbe essere svolto almeno 2 se non 3 volte al giorno per una durata di circa 2 minuti. In questo modo è possibile rimuovere quasi del tutto la placca batterica. Per fare ciò è chiaramente necessario l’utilizzo di uno spazzolino che sia classico sia elettrico potrà lavare i denti in modo opportuno.

Perché è importante usare lo spazzolino e come utilizzarlo

I dentisti o più in generale gli esperti dell’igiene dentale affermano che uno spazzolino da denti classico se utilizzato per almeno 2 minuti per 2 volte al giorno rimuove in modo efficace la placca batterica. Inoltre se si utilizzano contemporaneamente filo interdentale e colluttorio si diminuisce di molto la possibilità di contrarre patologie sul lungo periodo. Lo spazzolino va necessariamente cambiato ogni 3-4 mesi oppure quando si osserva che le spatole sono rovinate. Uno spazzolino vecchio infatti rischia di non essere abbastanza efficiente.

E’ meglio uno spazzolino classico o elettrico?

E’ stato condotto uno studio recente il quale afferma che utilizzare uno spazzolino elettrico aumenta del 17% l’efficacia durante il lavaggio dei denti. Infatti lo spazzolino elettrico permette di lavare i denti più in profondità ed inoltre ha delle setole rotanti che puliscono delle zone laterali dove è molto più difficile arrivare con uno spazzolino tradizionale.

Le aziende produttrici di spazzolini a batteria solitamente forniscono nella scatola diverse testine che si differenziano per la durezza delle spatole e per la dimensione. In questo modo sarà possibile personalizzare lo strumento secondo le proprie preferenze.

Il vantaggio dello spazzolino elettrico risiede anche nelle funzioni che possiede. Oltre a poter variare la velocità di rotazione delle setole si può anche settare un timer. Quest’ultimo avvisa con un bip raggiunto il tempo di lavaggio che è consigliato essere di due minuti. Queste funzionalità ovviamente sono possibili per la presenza della batteria che è leggermente ingombrante.

Conclusioni

Il lavaggio dei denti è un’azione molto importante che quindi non si deve evitare se non è possibile acquistare uno spazzolino elettrico. Quest’ultimo però possiede delle funzionalità che effettivamente migliorano di molto l’efficacia di quanto ci si lava i denti. Le spazzole rotanti infatti, come detto in precedenza, assicurano un lavaggio accurato ed in profondità levando più placca batterica possibile. Se si vuole scovare uno svantaggio probabilmente lo spazzolino elettrico è leggermente più ingombranti data la presenza della batteria. Quest’ultima inoltre incide sul peso dello strumento che sarà più scomodo da sorreggere. Infine la batteria necessita di essere ricaricata perchè non regge più di 10-20 lavaggi autonomamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *