I Venerdì della Pittura: “Curiosità” e Panni Stesi” di Giusy Martinico

Panni stesi

Note biografiche

Giusy Martinico è una pittrice siciliana autodidatta, che ama dipingere la bellezza della natura e momenti di vita domestica. Con le sue opere, oltre a trasmettere un messaggio di serenità, cerca di emozionare riportando alla mente nostalgici ricordi. Per i suoi lavori preferisce adoperare colori acrilici, talvolta anche colori ad olio e altro materiale. La sua prima personale viene allestita nel 2000 ottenendo ottimi risultati, per cui l’apprezzamento ottenuto la incoraggia a partecipare a diverse altre mostre in varie gallerie e in vari luoghi. mHa partecipato ad una collettiva alla “Pergola” di Firenze, a Viterbo, a Roma, al” Paradiso sul mare” e al Museo civico di Anzio, diverse volte alla galleria comunale di Bolsena e al Forte Sangallo di Nettuno.

In copertina: “Curiosità”

Per info scrivere: info@ilmiogiornale.org

7 thoughts on “I Venerdì della Pittura: “Curiosità” e Panni Stesi” di Giusy Martinico

  1. Questi due dipinti cosi diversi tra loro li trovo molto belli e nello stile di Giusy, poichè entrambi trasmettono la serenità rispecchiando la quotidianità rurale.
    I colori brillanti e decisi di “Curiosità” mettono allegria…..e come sempre Giusy non manca mai di fare accenno al lago che tanto ama.
    “Panni stesi” mi porta nella quiete rurale, in un pigro pomeriggio assolato primaverile che I decenni passati ed I decenni futuri non cambieranno.

  2. Mi associo a Claudia nell’ esprimere il mio giudizio, decisamente positivo, nei confronti di Giusy e della sua arte, all’ apparenza, semplice, ma intrisa di valori morali che sembrano allontanarsi sempre di più da noi, dunque importanti per l’ umanità.
    Ciao Giusy. Continua così.

  3. Questi 2 dipinti trasmettono la quotidianita’ reale… Bravissima Giusy, non mancano mai i tuoi colori brillanti luminosi che danno al nst animo quella leggerezza di cui abbiamo veramente bisogno.

  4. Diversamente dalle consuetudini cittadine, è bello vedere una casa rurale, immersa nel verde, con le persiane e i fili con i panni stesi che ci parlano delle persone che ci abitano! La panchina, circondata da vasi di fiori multicolori, rappresenta il luogo ideale per godersi dei momenti di pace e serenità. Complimenti alla brava pittrice!

  5. Belli Entrambi i Quadri , Anche Se il Primo a Me Personalmente Trasmette una Più intensa Emozione , Che Si Evince Già Dal Titolo Assegnatogli . Infatti , il Fanciullo Nella Sua Cameretta , Pur Avendo un Cesto in Vimini Pieno di Balocchi Non Resiste alla Tentazione di Volgere il Suo innocente Sguardo Fuori , Dove la Vita immancabilmente Procede al Suo Blando Ritmo , Che è Come Se Proiettasse il Fanciullo in un Futuro Fatto di Tante Belle Sorprese a Lui Ancora Sconosciute . Naturalmente Molto Bella Anche La Seconda Opera della Brava Giusy .

  6. Molto belle le due opere che hai presentato. Mi ha colpito in modo particolare la prima che hai titolato “curiosità” e riesce ad esprimere la forza creativa di questo sentimento. Negli spazi angusti di una stanza sembra racchiuso tutto il mondo del ragazzo. Ma questi, affacciato alla finestra e spinto dal desiderio di scoprire, guarda lontano verso orizzonti più ampi. Nitidi e brillanti i colori in un contesto che esprime calma e semplicità. A presto per gustare altre brillanti interpretazioni.

  7. Bello il bambino affacciato che guarda dalla finestra con curiosità mi ha fatto ritornare indietro nel tempo perché anche io ero e ancora lo sono curioso per natura. Vorrei far notare ai lettori come in questo quadro l artista si sofferma e dipinge tanti particolari:il gatto, la sedia, i vestiti, il letto, il cesto, lo scendiletto e l arredamento della stanza. Anche l altro quadro I panni stesi dimostra tutta l abilità che la Martinico ha nel dipingere le tele con molta attenzione ai dettagli. Veramente brava e competente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *