I Giovedì della Poesia: “Pace” di Vincenzo Alfredo Insolera

PACE

Pace
è
un alito di vento
che spinge
lontano
le nubi.

È
un soffio di vita
che riscalda
il petto alle genti.

È
un barlume
che svela la via
nella notte più buia.

È
il sorriso
dell’infante che corre
e la quiete
nello sguardo del vecchio

Ed è anche
l’infame ricatto
dei potenti
sul mondo.

Ma è anche
il grido del Cristo alle folle
Pace
è,
per ciascun figlio del cielo,
gioia delle ore presenti
e speranza di giorni a venire,
senza morti né guerre.

Pace
è un bocciolo
nel cuore degli umili,
che profuma
di fragile innocenza.

Vincenzo Alfredo Insolera

Vincenzo Alfredo Insolera nasce a Lentini nel giugno 1953. Consegue la maturità classica e la laurea in Scienze Biologiche. Esercita le professioni di erborista, nutrizionista, naturopata, iridologo, aromaterapeuta. È stato conferenziere per conto di famose multinazionali.  I suoi interessi sono stati e sono molteplici: recitazione e regia teatrale, scenografia e sceneggiatura, pittura e fotografia, musica. Ha costituito cooperative di lavoro ed associazioni culturali ed ha avuto l’opportunità di conoscere e confrontarsi con artisti e personalità di fama nazionale ed internazionale. Costante nella sua vita è, comunque, la scrittura; scrive, infatti, dall’età di tredici anni e non ha mai smesso. Il suo severo senso di autocritica non gli ha permesso la pubblicazione dei suoi lavori, pur tanti; soltanto dopo più di cinquanta anni sono maturati in lui il coraggio e la voglia.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.