I Giovedì della Poesia: “Mattino” di Vincenzo Alfredo Insolera

MATTINO

E’ il chiarore pallido dell’alba.
È la notte,
che qui finisce
e non ha più tempo
di scontrarsi
con la inquietudine degli uomini.

Uno dietro l’altro, si rivelano i tetti.
E’ la purezza della Natura
che schiude un nuovo sorriso
e fuga le tenebre sulle culle e sul mondo.

Il cane, che fiutava le stelle
e ringhiava alle ombre,
si scrolla di dosso
freddo e paure
e corre, incerto, incontro al mattino.

Un uomo,
da dietro i vetri,
si chiede :
che giorno sarà…..!?

Insolera VIncenzo Alfredo

Tratto dal libro: “Le pieghe dell’anima e Storie di Sicilia tra l’800
e il 900 in Lentini,Vizzini, Francofonte”. Edizioni Libeccio Editore
CTL Livorno

 

Vincenzo Alfredo Insolera nasce a Lentini nel giugno 1953. Consegue la maturità classica e la laurea in Scienze Biologiche. Esercita le professioni di erborista, nutrizionista, naturopata, iridologo, aromaterapeuta. È stato conferenziere per conto di famose multinazionali.  I suoi interessi sono stati e sono molteplici: recitazione e regia teatrale, scenografia e sceneggiatura, pittura e fotografia, musica. Ha costituito cooperative di lavoro ed associazioni culturali ed ha avuto l’opportunità di conoscere e confrontarsi con artisti e personalità di fama nazionale ed internazionale. Costante nella sua vita è, comunque, la scrittura; scrive, infatti, dall’età di tredici anni e non ha mai smesso. Il suo severo senso di autocritica non gli ha permesso la pubblicazione dei suoi lavori, pur tanti; soltanto dopo più di cinquanta anni sono maturati in lui il coraggio e la voglia.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.