I Giovedì della Poesia: “Al calar della Sera” di Vincenzo Alfredo Insolera

                                                                            

  

AL  CALAR  DELLA  SERA                                                                            

Al calar della sera,                                                        

canti di usignolo aleggian,   

oltre la radura.                                                                                                                                                                                                                                       

 Il mio sguardo sereno                                                                                                      

si perde all’orizzonte,   

mentre il sole scende     

e invita al sonno                                                                                                                                                                                     

e le stelle si svelan ad una ad una.                                                                  

Le mamme già rimboccan                                                                             

 le coperte ai loro bimbi.                                                                                        

L’uomo sopisce le ansie ed i pensieri.     

Adesso la notte   avvolge,                                                                                                                                 

maestosa,                                                                                

 la collina.                                                                                                             

Le onde lontane,                                                                                                 

solenni,                                                                                    

scandiscono le ore.                                                                       

 Ogni cosa passa                                                                    

e già appartiene a ieri.    

Note Biografiche

 Vincenzo Alfredo Insolera nasce a Lentini nel giugno 1953. Consegue la maturità classica e la laurea in Scienze Biologiche. Esercita le professioni di erborista, nutrizionista, naturopata, iridologo, aromaterapeuta. È stato conferenziere per conto di famose multinazionali.  I suoi interessi sono stati e sono molteplici: recitazione e regia teatrale, scenografia e sceneggiatura, pittura e fotografia, musica. Ha costituito cooperative di lavoro ed associazioni culturali ed ha avuto l’opportunità di conoscere e confrontarsi con artisti e personalità di fama nazionale ed internazionale. Costante nella sua vita è, comunque, la scrittura; scrive, infatti, dall’età di tredici anni e non ha mai smesso. Il suo severo senso di autocritica non gli ha permesso la pubblicazione dei suoi lavori, pur tanti; soltanto dopo più di cinquanta anni sono maturati in lui il coraggio e la voglia                                                                      

                                                                                            

1 thought on “I Giovedì della Poesia: “Al calar della Sera” di Vincenzo Alfredo Insolera

  1. Enzo carissimo…. Ancora una volta complimenti per questa poesia. Anche questa è bella… Semplice e bella.
    Riesci a esprimere attraverso le rime una vera realtà.
    Queste righe mi fanno riflettere e confermano in me la speranza che ciò che passa (ieri) ricomincia con più energia.
    Grazie…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *