Formare e formarsi nel volontariato: pubblicazione del Cesvot

Pubblicato il nuovo Quaderno Cesvot, un vademecum sulla formazione al volontariato
con indicazioni pratiche per elaborare, progettare e realizzare percorsi formativi

logo del CesvotUna guida pratica per elaborare, progettare e realizzare percorsi formativi per il volontariato. Ecco il nuovo Quaderno pubblicato da Cesvot “Formare e formarsi nel volontariato” (I Quaderni, n. 71, pp. 182), a cura di Francesca Romana Busnelli e Angelo Salvi, due esperti formatori per il volontariato e il non profit che da tempo collaborano con Cesvot.
Una guida che guarda alla formazione in una doppia prospettiva perchè la formazione al volontario è inevitabilmente formazione all’organizzazione. “Se mi occupo del singolo volontario scrivono nell’introduzione gli autori – devo immaginarmi che nel contempo mi rivolgo alla sua organizzazione e viceversa”.

Progettare e realizzare percorsi formativi per volontari è dunque questione complessa. Tuttavia, come si spiega nel primo capitolo, il mondo del volontariato almeno dalla metà degli anni ’90 ha acquisito metodologie e prassi formative che nel volume vengono presentate e impiegate per costruire un vero e proprio vademecum. Nel secondo e terzo capitolo, infatti, si individuano approcci e strumenti per realizzare percorsi formativi ma anche e soprattutto per progettarli. Alcune pagine sono, inoltre, dedicate all’autoformazione, alla figura e alle competenze del formatore.

Alla progettazione è dedicata anche una parte dell’appendice: qui sono raccolte alcune schede esemplificative per progettare percorsi formativi. Passo dopo passo, le schede aiutano a progettare varie tipologie di corso: ad esempio, per la ricerca e l’accoglienza dei volontari oppure per sviluppare e consolidare una rete di volontariato o, ancora, per gestire, valutare e rendicontare progetti.

Chiudono il volume i risultati della ricerca, condotta sempre da Busnelli e Salvi, dedicata alla valutazione di 128 percorsi formativi finanziati da Cesvot nel biennio 2010-211 e realizzati dalle associazioni di volontariato della Toscana vincitrici del bando “Formazione”. Ai corsi hanno partecipato complessivamente 2533 volontari (provenienti da tutte le provincie toscane), al 10% dei quali (247) è stato chiesto di partecipare allo studio compilando un questionario. Dalla ricerca emerge un dato importante: la formazione promossa dalle associazioni toscane registra un alto livello di soddisfazione perché, secondo la gran parte dei partecipanti, le competenze e conoscenze acquisite li hanno arricchiti sia come volontari che come persone.

Il volume è scaricabile gratuitamente in formato pdf dal sito www.cesvot.it (>pubblicazioni>periodici>quaderni). E’ possibile richiederne una copia cartacea compilando il modulo online. Chi lo desidera può ricevere tutti i volumi pubblicati nella collana “I Quaderni” in abbonamento gratuito compilando il ‘modulo abbonamento’.

Cristiana Guccinelli
Responsabile Ufficio stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.